Scandone Avellino, le prime parole da lupo di Ike Udanoh

Giornata frenetica sia per Ike Udanoh che per la Scandone Avellino, anche se alla fine questo matrimonio era nell’aria già da prima dell’inizio della Coppa Italia di Firenze. Queste le dichiarazioni rilasciate dal giocatore americano in conferenza stampa.

Grazie dell’accoglienza, so che Avellino è una buona squadra e lo ha dimostrato sia in Italia che in Europa: sono contento di essere qui e prenderò questo impegno molto seriamente, facendo il possibile per aiutare la squadra come posso. Il piano iniziale era quello di essere qui per la Final Eight di Coppa Italia, ma purtroppo non sempre le cose vanno come si spera: l’importante è essere qui adesso, pronto per lavorare con la squadra sin da subito. Le mie caratteristiche? Sono molto attento in difesa, mentre in attacco posso giocare in più ruoli e cerco sempre di mettere in ritmo i miei compagni dispensando quanti più assist possibile, ma in generale posso fare tutto quello che serve: rimbalzi, assist, punti e così via.

Adesso l’obiettivo principale è integrarmi in squadra, Avellino è in una buona posizione per quanto riguarda i Playoff e spero di poter contribuire a quante più vittorie possibili. Il campionato italiano mi piace e l’Italia è il mio posto preferito da quando la mia carriera è ad alti livelli: è una lega competitiva, con tanti giocatori talentuosi, mi trovo bene. Io e il coach abbiamo avuto una breve conversazione oggi: mi ha chiesto semplicemente di essere me stesso, di giocare come so fare e di essere a disposizione della squadra“.

(Fonte: Ufficio stampa Sidigas Scandone Avellino)

Commenta
(Visited 44 times, 1 visits today)

About The Author

Matteo Del Basso Matteo Del Basso, Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli studi di Salerno ed iscritto alla magistrale in Corporate and Communication dello stesso Ateneo, appassionato di sport ma soprattutto di pallacanestro. Collaboratore negli scorsi anni per NBA24 e attualmente per SalernoGranata.it.