Sconfitta amara per la Pall. Molfetta

Sconfitta amara

Molfetta riesce nella rimonta ma si arrende nel finale all’Aurora Brindisi.

Perdere fa sempre male, ma uscire sconfitti dal Pala Zumbo di Brindisi per 63-62 dopo aver recuperato uno svantaggio di 15 punti ed essere stati in vantaggio fino a tre secondi dalla sirena finale fa ancora più male e lascia l’amaro in bocca.
Coach Azzollini parte con l’ormai solito quintetto composto da Daddiego, Azzollini, Spadavecchia, Murolo e Binetti, l’Aurora Brindisi risponde con Profico, Zarcone, Iaia, Guadalupi e Longo; inizio di partita che scorre sul filo dell’equilibrio, Molfetta prova il primo allungo di serata a metà quarto con una penetrazione di Daddiego e il gioco da tre punti di Del Rosso( 11-15), pronta reazione dell’Aurora Brindisi firmata dalle triple di un incontenibile Longo che  permette all’Aurora di rimanere in partita e chiudere  il primo quarto sul 17-18.
Secondo periodo con Molfetta che ha qualche difficolta in attacco e l’Aurora Brindisi ne  approfitta con la tripla di Benigno che costringe coach Azzollini a chiamare time-out (29-24), al rientro in campo dopo il minuto di sospensione la musica non cambia Iaia sigla quattro punti in fila e una tripla allo scadere di Profico porta le due squadre al riposo sul 41-28.
Inizia il secondo tempo e Molfetta arriva fino al meno quindici ma Murolo e Spadavecchia provano a suonare la carica prima del doppio tecnico fischiato in trenta secondi alla panchina e a Azzollini, ma Molfetta non demorde e Azzollini, Sallustio e Del Rosso permettono agli ospiti di rientrare sul 52-45 con dieci minuti da giocare.
Molfetta parte male anche nell’ultimo periodo e arriva sul meno undici ma prima Sallustio con due triple in fila poi Murolo con un canestro da sotto portano i ragazzi di Coach Azzollini a un solo possesso di distanza (56-54)costringendo Patera a chiamare time-out; Daddiego firma il pareggio con due minuti da giocare, poi botta e risposta Profico- Azzollini e punteggio di 58-58.
Ultimo minuto da giocare: Molfetta difende bene ma Longo segna un’incredibile tripla dall’angolo che sembra poter chiudere definitivamente la partita ma sul possesso successivo Spadavecchia pareggia i conti con  la tripla del 61-61; trenta secondi da giocare e Binetti stoppa Iaia a 16 secondi dal termine Azzollini subisce fallo e in lunetta fa 1/2; Molfetta non è ancora in bonus e giustamente spende fallo con cinque secondi da giocare ma sulla successiva rimessa dal fondo si addormenta  e permette a Iaia di segnare il canestro del 63-62 a tre secondi dalla fine; sul possesso finale la palla va da Azzollini che ci prova in penetrazione ma la sua “ preghiera” viene sputata dal ferro.
Sconfitta difficile da digerire per la Pallacanestro Molfetta che gioca un secondo quarto da incubo e nel finale punto a punto oltre l’ultima disattenzione difensiva paga anche l’imprecisione ai tiri liberi, comunque si sono viste buone cose a partire dalla voglia di recuperare dal meno quindici e lottare su ogni pallone fino all’ultimo secondo, questa è la strada da seguire e le vittorie arriveranno sicuramente.
Prossimo impegno per la Pallacanestro Molfetta domenica alle ore 18, si giocherà a Terlizzi per la temporanea indisponibilità del Pala Poli, contro il Basket Calimera che in questa giornata ha perso in casa contro l’Action Now Monopoli 75-85.
Aurora Brindisi: Longo 20, Profico 8, Pulli 2,Colucci, Benigno 7,Perrone 4, Veccari, Guadalupi 4,Iaia 14, Zarcone 4. Coach Patera

ASD Pallacanestro Molfetta: G.Azzollini ne, P. Azzollini 10, Binetti 7, Daddiego 11, De Pinto ne, Del Rosso 6, M. Gadaleta, Murolo 5, Sallustio 9, Spadavecchia 14. Coach Azzollini

Ufficio Stampa- A.s.d. Pallacanestro Molfetta

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author