Sconfitta beffa a Viterbo, la Defensor vince 53-52 e Salerno dilapida ghiotta chance

La rabbia di patron Somma: “Avremmo dovuto vincerne due di fila ma errori banali ci frenano”

 

Il Salerno Basket sfiora l’aggancio alla Defensor Viterbo, beffata dalle laziali al PalaMalè 53-52, e manda patron Angela Somma su tutte le furie. Le granatine restano sul fondo della classifica con soli 2 punti in compagnia di Palermo, anch’essa sconfitta ieri contro Civitanova, e può solo recriminare per l’occasione fallita sul campo delle gialloblù. “Sono molto amareggiata, abbiamo alternato momenti buoni e altri meno – dice il massimo dirigente del sodalizio campano – Inizio un po’ difficile (13-9 il primo parziale), poi le ragazze hanno avuto una reazione (39-43 alla mezzora) ma non sono riuscite a portare a casa l’intera posta in palio, nonostante la partita fosse ampiamente alla portata. Abbiamo giocato una partita simile a quella precedente contro Pordenone, siamo stati anche in vantaggio di 8-9 punti ma alcuni errori banali ci hanno condannato. Non va affatto bene”.

Coach Russo non aveva a disposizione Castronuovo e ha dovuto registrare una prova opaca di Zolfanelli. Ceccardi la migliore per Salerno, 12 punti per lei che rientrava da un fastidioso infortunio alla spalla. Non c’è il tempo neppure per rifiatare: il calendario mette le salernitane davanti al turno infrasettimanale più che ostico di giovedì sul parquet della capolista Matteiplast Bologna, poi dopo soli due giorni (il 10 dicembre) lo scontro salvezza in casa contro la Fanola San Martino. “Se avessimo vinto le ultime due partite avremmo potuto fare un passo avanti meritato ma perdere due gare di seguito in questo modo non mi sta bene – tuona ancora patron Somma – Credo sia un fatto mentale, anche ieri la squadra avversaria era ampiamente alla nostra portata e Ciavarella dipendente. Abbiamo perso per nostre evitabili disattenzioni e non certo per inferiorità. Essendo la squadra molto giovane, la società non ha mai messo pressione di risultati ma quando dimostri di poter vincere e non porti a casa punti, di certo non si può essere contenti. Questa squadra può e deve fare di più”.

 

 

TABELLINO – DEFENSOR VITERBO-SALERNO BASKET 53-52 (13-9; 26-28; 39-43)

VITERBO: Puggioni, Boccolato, Raiola 4, Riccobono 2, Ciavarella 25, Romagnoli 5, Cutrupi 4, Pasquali ne, Ottaviani ne, Flauret 10, Stoichkova 3, Ndiaye. All: Scaramuccia.

SALERNO: Seskute 5, Caputo ne, De Mitri 9, Zolfanelli 4, Magro ne, Ceccardi 12, Assentato 7, Meschi 9, Galdi ne, Kenny 6. All: Russo.

Arbitri: Grappasonno-Di Pinto

 

 

Salerno, 4 dicembre 2016                                                           

Ufficio stampa Salerno Basket ‘92                                                                                                 

Commenta
(Visited 29 times, 1 visits today)

About The Author