Seconda vittoria di fila per la Rossella Civitanova, Giulianova sconfitta 85-76

La Rossella Civitanova centra la seconda vittoria consecutiva sconfiggendo 85 – 76 Giulianova al
Palarisorgimento. Era una partita importante perché gli abruzzesi fino a due settimane fa erano da soli secondi
in classifica e perché la Rossella non era mai riuscita ad entrare in striscia positiva, lasciando anche diversi punti
per strada fra le mura amiche. Gli uomini di coach Rossi hanno invece tenuto un ottimo livello per tutti i
quaranta minuti, migliorando proprio la continuità mancata in passato e nei minuti finali hanno piazzato il
break decisivo. Bene gli ormai soliti Andreani (23 punti, 8 rimbalzi, 7 assist) e Coviello (16/6/4), così come i
lunghi Amoroso (17 punti) e Marinelli (12), quanto mai fondamentali contro le torri di Giulianova, e Felicioni
determinante nel finale.
Giulianova approccia meglio il match portandosi sul 7-0, Civitanova si rimette in carreggiata con le triple di
Andreani e Amoroso, per poi provare una mini fuga nel finale di quarto, con il capitano e Vallasciani che la
portano avanti di sei punti (20-14). Vantaggio che la Rossella mantiene e anzi aumenta nella seconda frazione,
arrivando ad uno scarto in doppia cifra con buone azioni di Coviello, Marinelli e Tessitore. Giulianova tuttavia
mantiene sempre alta l’intensità e negli ultimi due minuti prima dell’intervallo, nei quali Civitanova non segna,
riesce a riportarsi sotto grazie a Criconia e Tomasello (40-37).
Dopo la pausa si prosegue sugli stessi binari, i padroni di casa tornano in vantaggio e conducono sempre nel
punteggio, toccando al massimo il +7 con il chirurgico Coviello, non riuscendo però ad azzannare la partita.
Si decide quindi tutto negli ultimi dieci giri di orologio: la Rossella realizza un’altra bella fiammata, con
Amoroso, Coviello e Cassese che le danno il +8, Giulianova cerca di contenere coi soliti Preti e Bastone e riesce
addirittura a pareggiare con l’ex Sagripante. Qui però Felicioni spezza l’equilibrio con tripla e canestro in
contropiede, Marinelli lo segue e dà il +7 (79-72 a 2’30 dal termine), Coviello replica a Criconia e per Giulianova
non c’è più niente da fare.
Ora la Rossella è nel gruppone (sei squadre) delle terze, avendo davanti solo San Severo e Campli. Ma
attenzione perché definire corta la classifica è un eufemismo: l’ultimo posto dista solo quattro punti! La
prossima sfida per capitan Amoroso e compagni sarà a Nardò, in classifica nel gruppo delle ultime con tre
vittorie ma da rispettare perché squadra capce sempre di buone prestazione, tanto che non ha mai perso con
scarti superiori ai 9 punti.
Rossella Virtus Civitanova Marche – Giulianova Basket 85 85-76 (22-18, 18-19, 19-20, 26-19)
Rossella Virtus Civitanova Marche: Lorenzo Andreani 23 (7/10, 2/3), Francesco Amoroso 17 (2/6, 1/3), Riccardo
Coviello 16 (4/5, 2/2), Matteo Marinelli 12 (5/9, 0/0), Gennaro Tessitore 6 (0/2, 2/4), Matteo Felicioni 5 (1/3,
1/2), Alessandro Cassese 4 (2/3, 0/1), Marco Vallasciani 2 (0/1, 0/1), Filippo Cognigni 0 (0/0, 0/0), Marko
Milisavljevic 0 (0/0, 0/0), Luigi Dania 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 19 / 21 – Rimbalzi: 36 7 + 29 (Lorenzo Andreani 8) – Assist: 23 (Lorenzo Andreani 7)
Giulianova Basket 85: Jacopo Preti 16 (5/8, 2/6), Nicola Bastone 16 (5/10, 2/2), Giuseppe Sacripante 11 (2/2,
2/3), Antonello Ricci 9 (4/11, 0/2), Edoardo Bertocchi 8 (3/4, 0/0), Daniele Tomasello 7 (2/6, 0/0), Martino
Criconia 5 (1/3, 1/4), Alessandro Banchi 2 (0/2, 0/1), Simone Di diomede 2 (0/0, 0/0), Edoardo Magazzeni 0
(0/0, 0/1), Giorgio Zacchigna 0 (0/0, 0/0), Dante Scarpone 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 14 – Rimbalzi: 29 8 + 21 (Antonello Ricci 7) – Assist: 19 (Giuseppe Sacripante 5)
Riccardo Tegazi – Ufficio stampa Rossella Virtus Civitanova Marche

Commenta
(Visited 12 times, 1 visits today)

About The Author