Cus Torino - Cfg Livorno, pregara [aggiornato]

Il tempo per godersi una splendida vittoria, come quella guadagnata domenica scorsa contro Piombino, è stato davvero poco per la truppa di coach Quilici. La CFG Livorno sarà infatti già di nuovo sul parquet domani sera (mercoledì 15) contro il CUS Torino. Un avversaria tutt’altro che abbordabile quella che fronteggeranno Venucci e compagni: il record dei piemontesi racconta di 1 una sconfitta alla prima giornata sul campo del Bottegone e una vittoria ottenuta fra le mura amiche del PalaCus contro Mortara, dopo che gli uomini di coach Arioli si sono trovati a rimontare una svantaggio notevole nel primo quarto.
Occhio alla coppia Maino – Sabbadini, entrambi temibili terminali offensivi di Torino. 
Sul fronte labronico troviamo ben due ex, Liberati e Persico, quest’ultimo però ancora ai box.
Sarà un’altra partita in cui servirà tutto il carattere che i livornesi, da livornesi, hanno gettato in campo contro Piombino.

Potete seguire il live score della gara a questo link:http://www.fibalivestats.com/matches/32061/13/07/08/84ISKRT1TTr4g/
oppure seguire i parziali su twitter @donboscolivorno o cercando tramite hashtag #donboscolivorno!

 

Edoardo Tamalio / Responsabile Marketing & Comunicazione

 

SECONDO IMPEGNO INTERNO DI FILA PER IL CUS TORINO

Ancora non si sono spenti gli echi della prima vittoria stagionale, arrivata al termine di una solida prestazione di squadra, che già per il CUS è tempo di nuovi esami. Quattro giorni dopo il Mortara a scendere sul parquet della Panetti toccherà al Don Bosco Livorno, avversario dei biancoblù di Arioli nel turno infrasettimanale di mercoledì 15 ottobre (ore 20,30). 
A presentare la sfida è Alessio Sabbadini, uno degli artefici del successo di sabato scorso: ‘Affrontiamo i toscani sull’onda lunga della buona prestazione offerta contro una formazione compatta come il Mortara. Il pericolo è proprio quello di ripensare troppo alla gara di sabato: dovremo invece azzerare tutto e rimanere quanto più possibile concentrati. L’obbiettivo è ripetere le buone cose che abbiamo fatto vedere contro i lombardi, cercando di limare errori e distrazioni che comunque ci sono state. Siamo soltanto all’inizio ma la gara di domani sera è già molto importante, perché un eventuale risultato positivo ci permetterebbe di dare fin dalle primissime giornate un’impronta decisa alla nostra classifica. Sappiamo che il campionato sarà equilibrato e che le insidie possono essere dietro ogni angolo, e per questo ci presenteremo ancora più carichi che contro il Mortara, convinti di essere sulla strada giusta’.

Addetto Stampa sezione BASKET:
Beppe Naimo

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author