Serie A: Bologna, la Granarolo non è più il main sponsor

Dopo due anni vissuti intensamente accanto a Virtus Pallacanestro, condividendone il progetto e il cammino nel campionato di Serie A, Granarolo non sarà più main sponsor della prima squadra, anche se il presidente Calzolari annuncia un’importante novità che testimonia l’affetto che lega queste due importanti realtà del nostro territorio: la volontà di continuare a sostenere la squadra entrando in Fondazione Virtus. 

Il biennio appena trascorso ha consolidato un legame che è stato anche un richiamo alla storia, avendo riproposto dopo trent’anni esatti il binomio vincente dell’indimenticabile scudetto della Stella del 1984, e si chiude con il raggiungimento dei playoff nell’ultima stagione, dopo un’assenza che durava da tre anni.

E’ vero, si conclude un biennio molto intenso” afferma Gianpiero Calzolari, presidente di Granarolo S.p.A., “in cui, da sponsor, abbiamo assistito ad una grande prova di forza e di coraggio che ha portato al raggiungimento del traguardo dei playoff. Da tifosi, speriamo che il supporto del nostro Gruppo in questi due primi anni sia servito a far ripartire una squadra che ha il diritto di guidare il basket italiano, come ha sempre fatto nel passato. Come sempre, forza Virtus. Noi ci saremo ancora, scegliendo la strada della Fondazione”.

“Sono state due stagioni importanti”, commenta il presidente Renato Villalta, “e ringrazio Granarolo per averci scelto come compagni in questa avventura. L’apporto di questa grande azienda è stato fondamentale per la nostra ripartenza e per lo sviluppo di un progetto che ci sta a cuore e continueremo a portare avanti, facendo tesoro di tutto ciò che è stato fatto, insieme, in questo periodo. Ed è bello pensare che si possa, sotto altre forme, andare ancora avanti insieme”.

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author