Serie A femminile: il punto sulle campane

Tempi bui per il Techmania Battipaglia. Sono diventate cinque le sconfitte consecutive subite dalle ragazze di patron Rossini nel campionato di serie A1 femminile, l’ultima delle quali è arrivata domenica sera al PalaZauli, dove Fila San Martino di Lupari (terza classificata) si è imposta 90-67. Dinanzi alle telecamere di Sky per la prima volta stagionale e con un roster falcidiato dagli infortuni, le ragazze di coach Riga sono rimaste in partita fino all’intervallo, poi hanno issato bandiera bianca. Inutili i centri di Orazzo (13), Tagliamento (13) e Williams (25).

Nella Poule Retrocessione del campionato di serie A2 hanno vinto entrambe le campane. La T.R.G. Stabia (girone G) si è imposta 75-69 sul Defensor Viterbo, trascinata dai canestri di Potolicchio (18), Gallo (11), Voynova (21) e Calamai (12), e vede sempre più vicina la salvezza nella seconda categoria nazionale. Percorso più arduo è quello che attende invece la Carpedil Salerno (girone F), nonostante il secondo successo di fila, contro Astro Cagliari, superato 62-60. Bene, per le locali, Valerio (11), Insfran (13), Ardito (11) e De Mitri (17). La strada per la salvezza è ancora lunga, ma non impossibile.

Commenta
(Visited 11 times, 1 visits today)

About The Author