Serie A, i provvedimenti disciplinari della decima giornata di ritorno

Serie A
Decima giornata di ritorno, gare del 7 aprile 2019

GRISSIN BON REGGIO EMILIA. Ammenda di Euro 500,00 per lancio di oggetti non contundenti (palle di carta), senza colpire

HAPPYCASA BRINDISI. Ammenda di Euro 2.200,00 per offese e minacce collettive frequenti del pubblico agli arbitri

ACQUA S. BERNARDO CANTU’. Ammenda di Euro 3.000,00 per offese collettive e minacce collettive e frequenti verso gli arbitri e nei confronti di un tesserato ben individuato della squadra avversaria.

ACQUA S. BERNARDO CANTU’. Ammonizione per rilevante irregolarità delle attrezzature obbligatorie (mancata sincronizzazione degli stop lamp e fine dei 24 secondi con i relativi cronometri)

SEGAFREDO BOLOGNA. Ammenda di Euro 3.000,00 per offese collettive frequenti verso gli arbitri e per aver preso a calci e pugni la protezione in plexiglass posta all’ingresso degli spogliatoi al passaggio degli arbitri, nonché per uso di fischietti per tutta la gara.

ALEKSANDAR DJORDJEVIC (allenatore SEGAFREDO BOLOGNA). Ammonizione per aver tenuto un comportamento irriguardoso e protestatario verso gli arbitri a fine gara.

Fonte: Ufficio Stampa Fip

Commenta
(Visited 45 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.
Per Info