Serie A: Trento, Mitchell: “Le chiavi per vincere gara-2? La difesa e il nostro pubblico”

Neanche il tempo di tirare il fiato dopo il successo di gara 1 contro il Banco di Sardegna Sassari, che per la Dolomiti Energia è già tempo di tornare in campo. Mercoledì sera, con inizio alle 20.45 sul parquet del PalaTrento, andrà in scena la seconda sfida di questo quarto di finale. Maurizio Buscaglia avrà ancora una volta a disposizione l’intero roster, dato che la brutta botta rimediata da Isaiah Armwood ricadendo da un rimbalzo non ha impedito al rookie da George Washington University di svolgere la leggera seduta di scarico svolta questo pomeriggio da Forray e compagni. A margine dell’allenamento, tra un aggiustamento tattico proposto dallo staff tecnico e una seduta di massaggi e fisioterapia, il miglior giocatore di questa stagione di serie A Beko ha detto la sua in vista di gara2.

TONY MITCHELL (Ala DOLOMITI ENERGIA): “La chiave della partita ieri è stata la nostra difesa. Siamo andati in campo con il giusto atteggiamento, lavorando duro nella nostra metà campo, e questo è risultato decisivo per farci portare a casa l’incontro. In attacco invece abbiamo fatto fatica, non perché si sia lavorato male nel gioco d’assieme, ma perché abbiamo avuto una brutta giornata al tiro. La cosa peggiore che può succedere domani? Ovviamente perdere (ride, ndr). Per evitarlo dovremo stare attenti a non pensare, nemmeno inconsciamente, che loro abbasseranno la guardia solo perché noi abbiamo vinto gara uno. La chiave della partita domani sarà d’altronde la stessa della partita di ieri: la difesa. Dovremo ripartire da lì. E dal fantastico ambiente che abbiamo trovato ieri al PalaTrento. L’impressione che mi ha lasciato questo palazzetto ieri è stata qualcosa di incredibile, davvero”.

Commenta
(Visited 17 times, 1 visits today)

About The Author