Serie A1 Femminile, il punto della situazione: Napoli ancora in costruzione, Battipaglia attende l’arrivo di Gray

Si chiama “Almo Nature Cup” e si declina come l’Opening Day della serie A1 Femminile che sarà organizzata a Napoli il 3 e il 4 Ottobre 2015 e che vedrà ai nastri di partenza due formazioni campane come la PB63LADY e la Dike Napoli, targata quest’anno, Saces Mapei Givova.

Diamo un’occhiata al momento delle due formazioni campane a poco meno di un mese dall’inizio di un campionato molto più complesso di quello che potrebbe supporre il chiaro dualismo Schio/Ragusa, finaliste l’anno scorso.

Partiamo da Napoli. La formazione del coach della nazionale Roberto Ricchini, ha confermato le italiane Pastore, Fassina, l’enfant du pays Bocchetti e la lituana Narviciute ma di formazione cestistica italiana. Come primo colpo ha preso Beatrice Carta, 23 anni, ex Cus Cagliari.

Ha aggiunto linfa giovane con Ceccarelli, Pappalardo e Belotti, le prime due classe ’96 e l’ultima classe’98 e ha messo a segno il colpo Noelle Quinn, guardia-ala di 183 cm, esperta trentenne che sarà il go to guy delle partenopee in una stagione ricca di impegni, vista anche la partecipazione all’Eurocup, seconda competizione internazionale europea, dopo l’Eurolega.

L’americana , ora impegnata con le Phoenix Mercury in WNBA, è una giocatrice esperta di parquet europei potendo contare di un pedigree di tutto rispetto con esperienze europee in Bulgaria, Polonia, Repubblica Ceca e Russia.

Notizia del giorno, l’acquisto della nazionale lituana Gintare Petronyte, ex Taranto, 26 anni, pivot di 197 cm. Staremo a vedere la dirigenza blu-arancio cosa caccerà fuori dal cilindro in questi ultimi giorni che precedono l’inizio del campionato.

Capitolo Battipaglia, targato Convergence, ancora in ritiro in quel di Malè, in Trentino Alto-Adige, dove ha chiuso al secondo posto il quadrangolare, dietro la Reyer Venezia. Le altre squadre partecipanti erano Vigarano e il Geas Sesto San Giovanni.

La dirigenza ha confermato la linea verde partendo da punti fissi Bonasia, Tagliamento, Ramò, la capitana, battipagliese doc, Marida Orazzo e l’olandese Kourtney Treffers, classe ’94, chiamata quest’anno a fare il salto di qualità. Riga potrà contare su di loro per migliorare il nono posto della passata stagione, la prima in massima categoria ma non solo. Confermate anche Russo F., Diouf e Costa di ritorno dal quarto posto con la Nazionale Under 18 femminile all’Europeo di Celje, in Slovenia.

Acquistata a titolo definitivo l’ex Trieste Trimboli, nonché futuribili gli arrivi delle ’98 Olbis Futo Andre’ e Annalaura Patera, entrambi ex Libertas Bologna e della ’99 Francesca Fabbricini, ex Pescara.

Le straniere sono la guardia spagnola, classe 1993, Inma Zanoguera, nazionale spagnola giovanile, e Reshanda Gray, numero 16 del Draft WNBA 2015, pivot molto forte fisicamente, stessa età della Zanoguera, tutt’ora impegnata nel massimo torneo americano, la WNBA, con la canotta delle Atlanta Dream.

(immagine sportin.alfa.lt

Chiara Crispino

Commenta
(Visited 23 times, 1 visits today)

About The Author