Serie A1femminile: la Techmania Battipaglia chiude a Venezia

L’ultima uscita stagionale, per il momento. Perché, nonostante la gara in meno in programma, la Techmania Battipaglia aspetta di capire quale sarà il proprio destino.

In ballo l’ottavo posto, che significherebbe playoff, ed il nono che chiuderebbe viceversa in anticipo la stagione di una squadra che al suo primo anno di A1: “Ha fatto un grande campionato, dimostrando di potersela giocare con tutti e dimostrando che le italiane, pur tenendo conto di qualche ingenuità, possono essere protagoniste” – così Massimo Riga pronto per il ritorno in quella Venezia che solo pochi anni fa lo ha applaudito per gli autorevoli successi ottenuti – “E’ emozionante tornare, ho ricordi importanti al di là delle vittorie ed ho anche tanti amici che rivedrò con gran piacere. Mi ripeto nuovamente, solo chi ha vissuto la Reyer dall’interno può capire cosa significhi indossare questi colori. Poi ovviamente ci sarà la palla a due e tutto passerà”.

Palla a due in programma domani sera alle 20:30 (turno infrasettimanale in occasione della penultima giornata stagionale): “Affrontiamo quella che è diventata, dopo l’ingaggio di Henry che ha spostato gli equilibri in A1, la mina vagante del campionato. Di fatto le venete ora mettono paura a tutti, ed i risultati ottenuti nell’ultimo periodo non fanno altro che dimostrarloil punto del coach delle Lady sulla gara con la Reyer -. Noi siamo onorati di averla battuta all’andata, ma siamo consapevoli che questa volta sarà un’altra partita. Proveremo in ogni caso ad esprimere la nostra pallacanestro all’interno di un palcoscenico prestigioso per tanti motivi. E’ bello poter finire in questo teatro, aspettando comunque gli scenari finali”.

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author