Serie A2 2015/2016: definita la composizione dei gironi

Il consiglio federale tenutosi nel pomeriggio a Roma ha confermato la suddivisione geografica proposta dall’assemblea della Lega Nazionale Pallacanestro per quanto riguarda i gironi della serie A2 2015-2016.

La proposta propone una suddivisione sulla dorsale dei due mari: Tirreno più Piemonte e Casalpusterlengo nel girone Est (la carta geografica direbbe Ovest, ma tant’è…) e il resto della Lombardia più Triveneto ed Emilia con le squadre dell’Adriatico.

La formula prevede playoff incrociati per le prime otto partendo dagli ottavi di finale al meglio di tre partite; prevista una sola promozione in serie A (ma dal 2016-2017 sono elevate le probabilità di un raddoppio degli accessi nella massima serie) e tre retrocessioni in B (le ultime dei due gironi e le perdenti di un playout al meglio di 5 gare tra le due penultime).

La formula definitiva del campionato sarà varata dal Consiglio Federale del 17 luglio; la richiesta della LNP di adottare una fase ad orologio dopo la regular season sarà però appovata solo in caso di gironi da 14 squadre (con più di 28 partecipanti la regular season si chiuderà al turno numero 30).

Così i gironi ratificati dal Consiglio Federale:

GIRONE EST: Tortona, Biella, Omegna, Casale Monferrato, Casalpusterlengo, Siena, Ferentino, Latina, Rieti, Caserta, Napoli, Scafati, Reggio Calabria, Trapani, Agrigento, Barcellona.

GIRONE OVEST: Legnano, Treviglio, Brescia, Mantova, Treviso, Verona, Trieste, Ferrara, Fortitudo Bologna, Ravenna, Imola, Jesi, Recanati, Chieti, Roseto, Matera.

Commenta
(Visited 57 times, 1 visits today)

About The Author