Serie A2 femminile: Defensor, una vittoria al sapore di salvezza

Fassi Albino nuovamente k.o. con un punteggio molto simile a quello dell’andata: le Ants hanno infatti conquistato la prima vittoria per 50 a 48 giocando tra le mura amiche del Palamalè e, lo scorso Sabato, hanno lottato sul campo avversario fino ad ottenere un meritatissimo 49 – 50.

Punteggio molto significativo soprattutto per le viterbesi che, con questa vittoria, possono dirsi ufficialmente salve dalla zona retrocessione con due giornate d’anticipo.

Match sudatissimo per entrambe le formazioni: il finale della partita è stato deciso soltanto durante l’ultimo periodo perché, nei precedenti tre, i team hanno conquistato il vantaggio in modo alterno distanziandosi anche di 8 punti dall’avversaria ma senza mai creare un distacco netto che sancisse la fine “anticipata” dell’incontro.

Sin dal fischio d’inizio le due squadre si sono date battaglia a suon di canestri, mettendo in campo un match molto equilibrato e che ha tenuto il pubblico col fiato sospeso fino all’ultimo secondo.

Dopo il 14 – 16 del primo periodo, le ragazze di Albino, capitanate da Fumagalli, hanno messo in campo molta grinta riuscendo a ribaltare il punteggio fino ad arrivare all’intervallo lungo con un +6 sulle viterbesi.

La strigliata di coach Scaramuccia negli spogliatoi ha però avuto un effetto molto stimolante sulla Defensor che, non facendosi intimorire dalla ribalta delle avversarie, è tornata in campo più concentrata di prima fino a concludere il terzo periodo in vantaggio di 8 punti.

L’ultimo quarto ha visto i due team rispondersi punto a punto, ma la meglio è andata alle viterbesi che, facendo grande affidamento sulla freddezza di Yordanova (22 punti per lei), sono riuscite a conquistare l’importantissima quanto sudatissima vittoria con un solo punto di scarto per 49 a 50.

“Abbiamo centrato l’obbiettivo che ci eravamo prefissati ad inizio stagione. Con la perdita di Boi, Rejchova, La Scala abbiamo ridisegnato la squadra scommettendo sulle giovani ed abbiamo avuto ragione. Voglio far notare che, insieme alla crescita di tutto il gruppo, Yordanova ha fatto registrare la migliore stagione da quando è in Italia. Un ringraziamento particolare va: a Mauro Bozzi, patron della Defensor, che è sempre costantemente al nostro fianco.” Queste le parole a fine gara di coach Scaramuccia

Ora ad attendere la Defensor ormai salva, due sfide importanti: prima con Selargius, Sabato 2 Maggio e poi l’ultima di campionato contro Stabia.

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author