Serie A2 femminile: è un Ariano della…Madonna, la Mcs fa il colpo a Ferrara

Against all odds: contro ogni probabilità. La hit di Phil Collins potrebbe essere il giusto tappeto musicale per descrivere l’impresa compiuta dalla Mcs Ariano Irpino che ha inflitto la prima sconfitta interna stagionale a Ferrara fermandone a 13 la striscia di vittorie consecutive. Coach Ferazzoli e le sue hanno lanciato il cuore oltre l’ostacolo contro la favorita numero uno, dopo aver incassato in settimana l’addio di Narviciute. Gara preparata al meglio, adeguamenti difensivi con grande pressione sulla portatrice di palla e sistema con quattro piccole già collaudato. Su tutto c’è però la prestazione monumentale di Tay Madonna. Per lei career high con 32 punti di cui 11 consecutivi nell’ultimo giro di lancette: un’autentica furia inarrestabile.

LA GARA – Avvio contratto su entrambi i fronti. Chesta apre le ostilità, ma quelle che alla fine risulteranno le migliori (Madonna da un lato, Rosier, Rulli e Rosset dall’altro) litigano con il ferro (3-3 al 4’). Ariano trova le soluzioni in penetrazione di Maggi e Mancinelli. Madonna scalda i motori sul finire di prima frazione (9-11 al 9’). La play-guardia arianese però commette la sua terza penalità in avvio di secondo quarto. Le generosità difensiva sul lato forte delle ospiti viene punita dalle biancorosse che trovano il massimo vantaggio grazie ad una tripla di Missanelli (20-13 al 13’). Madonna è “provvidenziale” nei momenti di difficoltà: due triple consecutive aprono un parziale che sarà di 13-2 alla fine del secondo quarto. Le ospiti vanno per la prima volta in lunetta proprio con Madonna solo al 19’ e trovano anche l’unico canestro di Dominguez (22-26 al 20’). Rosset e Rosier rimettono le cose a posto al rientro dall’intervallo lungo. La doppia dimensione della lunga ex Vigarano crea qualche problema (28-26 al 23’). Madonna è però in serata di grazia: Ariano rimette la freccia con Mancinelli (33-35 al 27’) ed allunga con l’accoppiata Vargiu-Madonna in cabina di regia (35-39 al 29’). Una tripla di Rosset e il primo canestro di Nori illudono le padroni di casa (40-39 al 30’). L’ultimo quarto è un testa a testa esaltante: Rulli e Rosset da un lato, Madonna e Chesta dall’altro. Gli ultimi quattro minuti sono da cineteca. Vargiu colpisce dall’arco (51-53 al 36’). Nori e Rulli fanno la voce grossa sotto i tabelloni. Rosset riporta in vantaggio Ferrara all’ultimo giro di lancette (56-55). Chesta fallisce la sua quinta tripla della serata. La vittoria sembra svanire quando è Madonna ad estrarre dal cilindro due triple di fila. Rosset e Rulli tengono in vita Ferrara che ha i liberi del sorpasso con Aleotti che fa 1/2. Il match point è nelle mani di Madonna che chiude in gloria firmando il canestro del definitivo sorpasso.

PFF FERRARA – MCS ARIANO IRPINO: 61-63

Pff Ferrara: Nori 7, Rosier 10, D’Aloja n.e., Cecconi n.e., Rulli 18, Pocaterra n.e., Aleotti 3, Rosset 17, Miccio 2, Missanelli 3, Barlati n.e., Mini 1. Coach: Iurlaro. Ass.: Chimenti.

Mcs Ariano Irpino: Santabarbara, Madonna 32, Vargiu 5, Albanese, Chesta 14, Maggi 2, Dominguez 2, Cifaldi n.e., De Michele n.e., Mancinelli 8, De Luca n.e. Coach: Ferazzoli. Ass.: Calandrelli.

Arbitri: Spessot di Gradisca d’Isonzo (GO), De Biase di Udine.

Parziali: (11-11); (22-26); (40-39)

RISULTATI 03^ GIORNATA (SERIE A2 – Poule Promozione, Girone E): Broni – Bologna (oggi, ore 18); Sesto S.Giovanni – Villafranca VR: 65-44; Ferrara – Ariano Irpino: 61-63.

CLASSIFICA: Paddy Power S.S. Giovanni 6; Mcs Ariano Irpino, PFF Group Ferrara 4; Alpo Villafranca di Verona 2; Meccanica Nova Bologna, Omc Broni 0.

PROSSIMO TURNO (04^ GIORNATA): Ferrara – Sesto S.Giovanni (21/02 ore 21); Villafranca VR – Broni (21/02 ore 21); Ariano Irpino – Bologna (22/02 ore 18).

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author