Serie A2 femminile: il Ponte Casa d'Asta passa ad Alghero, salvezza in cassaforte

Missione compiuta per il Ponte Casa d’Aste Milano, ad Alghero arriva la vittoria e l’aritmetica salvezza. Un successo mai in discussione quello delle Orange che mettono le marce alte già nel secondo periodo trascinate dallo strapotere in area colorata (doppia doppia per il trio Colli, Contestabile, Calastri) e dalla solita indemoniata Ruisi che gioca l’ennesima splendida gara in questa seconda fase di campionato. C’è spazio per tutto il supporting cast che produce ottimi minuti di qualità con Colella, Taverna, Trianti e Falcone. Come sempre in cabina di regia Rossi e Bottari amministrano con saggezza il comodo vantaggio, +26, con cui Milano chiude le ostilità, 41-67. Per le sarde, prive della grande Carolina Sanchez, 13 punti con 11 rimbalzi di Alexandra Petrova.
Stagione travagliata ma anche ricca di emozioni per il Sanga, un primo bilancio con la salvezza anticipata raggiunta lo traccia il GM Massimo Bianchetto: “Era importante raggiungere questo traguardo anticipo per consentirci di giocare le ultime partite senza pressione eccessiva. E’ stata una stagione molto particolare, costellata da tantissimi infortuni che hanno investito praticamente tutto il nostro roster, fattore che ci ha ovviamente condizionato moltissimo. Sfortuna a parte però sono molto contento di questo gruppo, le ragazze hanno dimostrato carattere, orgoglio e capacità di reagire di fronte alle avversità. E questo sicuramente anche per tutto lo staff è motivo di grande soddisfazione, credo che le ragazze avrebbero meritato di arrivare alla poule promozione, sia per la qualità del gioco in campo e sia per i numerosi ostacoli che hanno provato a superare. Ora godiamoci questa salvezza che ci consente di lavorare con tranquillità sino a fine stagione, poi parleremo di bilanci definitivi e di programmi futuri a bocce ferme”.

Mercede Alghero: Petrova 13, Azzellini 9, Boi 8, Zanetti 4, Spiga, Canu, Pulina 2, Gagliano 1
Il Ponte Casa d’Aste Milano: Contestabile 14 (con 11 rimbalzi), Ruisi 13, (Colli 12 (con 15 rimbalzi), Calastri 11 (con 11 rimbalzi), Taverna 8, Rossi 5, Colella 2.

Commenta
(Visited 9 times, 1 visits today)

About The Author