Serie A2 femminile: Il Ponte Casa d'Asta riceve in casa la sorpresa Salerno

Dopo aver incassato ad Alghero il pass per il settimo anno consecutivo in serie A2 per Il Ponte Casa d’Aste è il momento del test contro la sorpresa della seconda fase Salerno, recupero della sfida del sesto turno di andata. La Carpedil infatti, dopo le difficoltà nella prima parte del torneo, è emersa come una delle squadre più in forma con un nucleo molto giovane guidato dall’esperienza della Insfran-Gonzales. Momento di crescita per entrambe le squadre e di possibilità di verificare le proprie potenzialità nelle ultime tre gare della stagione. Obbiettivo delle Orange proprio quello di consolidare la posizione di classifica finale e di chiudere al meglio una stagione sofferta ma ricca anche di belle sorprese, come quella di Valentina Ruisi, sicuramente la migliore per rendimento ed efficienza offensiva nella poule salvezza del Sanga: “E’ stata un’annata molto difficile per noi, tanti infortuni, la delusione per il mancato approdo per un nulla alla poule promozione, però ricchissimo anche di belle soddisfazioni. Penso al bellissimo gruppo che abbiamo costruito tutte insieme, quello che ci ha dato la forza per arrivare alla salvezza anticipata nonostante assenze importanti, prima fra tutti quella del nostro capitano Silvia Gottardi che, per esperienza e classe, ci avrebbe potuto dare moltissimo. Adesso però è il momento di non rilassarsi, l’obbiettivo minimo raggiunto ci conforta ma allo stesso tempo è un punto di partenza. Abbiamo tre partite per dimostrare ancora la nostra crescita, siamo una squadra molto giovane e che ha bisogno di fare aggiustamenti, di capire tante sfaccettature del gioco e sarà importante imparare, partita dopo partita contro squadre spesso esperte e più smaliziate di noi, vogliamo ben figurare (a partire da stasera contro Salerno) e chiudere al meglio possibile questo campionato.

Palla a due questa sera alle 20 al PalaGiordani di via Cambini 4 a Milano, arbitrerano i Sig.ri Edoardo Gonella e Paolo Puccini entrambi di Genova.

Commenta
(Visited 9 times, 1 visits today)

About The Author