Serie A2 femminile: Mcs artefice del proprio destino, la marcia riprende da Villafranca

Riparte la marcia della Mcs Ariano Irpino nella poule promozione di Serie A2. Nella prima giornata del girone di ritorno le arianesi faranno visita alla Ecodent Alpo Villafranca di Verona (sabato, ore 20.30). Le ragazze di coach Ferazzoli condividono il secondo posto nel girone con Ferrara e Bologna a sole due lunghezze dalla capolista Sesto San Giovanni, lo scorso week-end vincitrice della final four di Coppa Italia di serie A2. Viceversa le veronesi sono ferme a quota due in coabitazione con Broni. L’unico successo colto dalle scaligere è stato proprio quello dell’esordio al Pala Cardito (73-81), gara che ha visto le ospiti chiudere con percentuali al tiro abbondantemente sopra media. La sosta è servita ad archiviare la vittoria di Sesto San Giovanni e ad operare un mini richiamo di preparazione. In settimana Santabarbara ha recuperato da un attacco influenzale. Ci sarà. Giusto in tempo per festeggiare con qualche ora di anticipo e possibilmente con una vittoria, il suo ventiquattresimo compleanno. A Villafranca servirà una gara attenta difensivamente, di tutt’altro spessore rispetto al’andata. Ariano proverà a far valere la difesa messa in mostra nelle ultime giornate per confermare il miglior differenziale tra palle perse e recuperate dell’intera serie A2 (+5,1).

L’AVVERSARIA – Villafranca si gioca le ultime chance di agguantare la finale, sebbene l’obiettivo stagionale della salvezza sia stato già brillantemente raggiunto con l’accesso alla poule promozione. Il faro della squadra resta la play-guardia parmense Giulia Monica, top scorer (15 ppg). Insieme ad Anna Rossi costituisce la chioccia di un roster under 23. Le statistiche offensive parlano del peggior attacco della poule E in termini di punti realizzati (60,4), della più bassa percentuale da due (38,8%), ma anche del più alto numero di falli subiti (20,7) e della migliore percentuale ai liberi (75,6%), la terza assoluta dell’intera serie A2. Alpo è la squadra che subisce più punti tra le formazioni nei due gironi di poule (61,3), concede la valutazione media più alta all’avversaria (67,1), sebbene dal perimetro subisca il minimo in termini sia di tiri tentati, realizzati che di percentuale: appena il 21,4% nel tiro da tre concesso agli avversari.

LE CIFRE (medie per gara):

Alpo Villafranca Verona: P.ti 60,4 (Monica 15); P.ti subiti 61,3; Falli C. 18,8 (Fumagalli 3,7); Falli S. 20,7 (Monica 5); T2 38,8% (Terenzi 50%); T3 28,4% (Monica 33,1%); Tl 75,6% (Monica 92,9%); Rimb. 38 (Fumagalli 6); Perse 18,5 (Monica 4,8); Rec. 19,3 (Fumagalli 1,9); Assist 5,7 (Monica 2); Valutaz. 63,9 (Monica 11,5).

Mcs Hydraulics Ariano Irpino: P.ti 64,3 (Madonna 14); P.ti subiti 58,7; Falli C. 17,7 (Madonna e Chesta 2,5); Falli S. 18 (Maggi 4,2); T2 44,3% (Chesta 56,1%); T3 29,4% (Madonna 40,6%); Tl 70,1% (Maggi 83,3%); Rimb. 36,4 (Chesta 4,9); Perse 16,9 (Madonna 2,4); Rec. 22 (Madonna 3); Assist 8,4 (Madonna 2,2); Valutaz. 73,4 (Maggi 13,2).

ARBITRI: Calella e Azami di Bologna

IL PROGRAMMA DELLA 06^ GIORNATA (A2 – Poule Promozione, Girone E): Villafranca VR – Ariano Irpino (14/03 ore 20.30); Bologna – Ferrara (14/03 ore 21); Broni – Sesto S.Giovanni (15/03 ore 18).

CLASSIFICA: Paddy Power S.S. Giovanni 8; Meccanica Nova Bologna, Pff Group Ferrara, Mcs Ariano Irpino 6; Omc Broni, Alpo Villafranca di Verona 2.

FORMULA: Si qualificano le prime due formazioni dei gironi D ed E. Accedono alle due finali promozione (1D vs 2E; 1E vs 2D) con serie al meglio delle tre gare.

Commenta
(Visited 9 times, 1 visits today)

About The Author