Serie A2 femminile: Mcs niente impresa, Bologna esce alla distanza

Bologna si dimostra ancor una volta indigesta per la Mcs Ariano. Le bolognesi infliggono alle ragazze di coach Ferazzoli la terza sconfitta in altrettanti scontri diretti, agganciandole al secondo posto del girone E della poule promozione. Prive di Dominguez (noie muscolari), le irpine devo alzare bandiera bianca: troppo corta la coperta per poter immaginare di far match pari con le avversarie che, nonostante l’assenza di Vian, dominano a rimbalzo e profondono in campo maggiore lucidità. In una serata in cui la play D’Alie viene limitata al minimo in serie A2 (4 punti), è la nuova arrivata Scibelli a brillare, firmando l’allungo decisivo nel terzo quarto. Ariano paga l’assetto con quattro piccole: solo Madonna in doppia cifra nella serata in cui si tocca il minimo stagionale in termini di punti segnati. Praticamente inesistente la pericolosità interna nonostante la buona volontà di Chesta che ha però raccolto i suoi sette punti solo negli ultimi quattro minuti. In ombra Maggi e Mancinelli: la perugina ha chiuso con un 2/11 dal campo. Il dato dei liberi, 14/14 per Bologna e 2/6 di Ariano, è eloquente.

LA GARA – Scelte obbligate in casa arianese. Ferazzoli si affida al solito back court Vargiu-Madonna salvo poi preferire Santabarbara in luogo del play sardo. Lolli non può contare su Vian e tiene in naftalina la nuova arrivata Scibelli che sarà protagonista nel secondo quarto. Bologna è padrona dei tabelloni e mette in difficoltà la Mcs con una efficace zona 3-2. E’ Silva a propiziare il primo allungo (6-15 all’8’) che una tripla di Madonna ed un canestro di Maggi tamponano solo momentaneamente. Sono Cordola e l’“esordiente” Scibelli a fare la differenza sotto le plance (11-21 al 12’). La reazione arianese è d’orgoglio e fa leva su una difesa a zona che trova buoni riscontri: 1/13 da tre di Bologna nel primo tempo. I primi canestri di Mancinelli e i primi punti “arianesi” di De Luca valgono l’8-0 di parziale (19-21 al 17’) che illude. Cordola riallunga, mentre Chesta e Maggi sono costrette alla panchina gravate da tre falli. La prima gita in lunetta della Mcs fa registrare lo 0/2 di Albanese con cui si chiude il primo tempo (19-25 al 20’). Nella ripresa la lunga arianese si riscatta ben supportata da Madonna. L’asse play-pivot prova a rispondere allo show di Scibelli. Non basta: capitan Landi segna solo dalla lunetta, ma con Scibelli regala la doppia cifra di vantaggio nell’ultimo mini intervallo (30-41 al 30’). Il parziale bolognese a cavallo delle ultime due frazioni è da ko: 12-0 con due triple di Santarelli (30-49 al 32’). E’ la svolta. Ariano non va oltre la reazione di Chesta che segna i suoi primi punti e gli unici due liberi di squadra quando la gara è ormai già ai titoli di coda.

MCS ARIANO IRPINO – MECCANICA NOVA BOLOGNA: 42-56

Mcs Ariano Irpino: Santabarbara 4, Madonna 12, Vargiu, Albanese 4, Chesta 7, Maggi 9, Dominguez n.e.e, De Michele n.e., Mancinelli 4, De Luca 2. Coach: Ferazzoli.

Meccanica Nova Bologna: Landi 6, Venturi, D’Alie 4, Silva 6, Cigliani 3, Scibelli 14, Santarelli 13, Cordola 10, Poletti, Vian n.e.. Coach: Lolli.

Arbitri: Valleriani di Ferentino (FR), Cassiano di Roma

Parziali: (11-15); (19-25); (30-41)

RISULTATI 4^ GIORNATA (SERIE A2 – Poule Promozione – Girone E): Ferrara – Sesto S.Giovanni: 48-62; Villafranca VR – Broni: 52-65; Ariano Irpino – Bologna: 42-56.

CLASSIFICA: Paddy Power S.S. Giovanni 8; Meccanica Nova Bologna, Mcs Ariano Irpino, Pff Group Ferrara 4; Omc Broni, Alpo Villafranca di Verona 2.

PROSSIMO TURNO (5^ GIORNATA): Broni – Ferrara (01/03 ore 18); Bologna – Villafranca VR (28/02 ore 18); Sesto S.Giovanni – Ariano Irpino (28/02 ore 20.30).

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author