Serie A2 femminile: Virtus Cagliari, vittoria nel derby contro Alghero

Tutto facile per la Virtus Cagliari che, nel penultimo match della stagione regolare (mercoledì la sfida di recupero contro Roma in casa), fa suo il derby contro la Mercede Alghero violando il parquet catalano con il punteggio di 90-52. Un successo che condanna definitivamente alla retrocessione la Mercede, mentre la Virtus Cagliari dovrà ancora lottare per ottenere la salvezza. Innocenti e compagne infatti hanno ottenuto l’accesso allo spareggio salvezza che la vedrà opposta al Biassono. Vittoria netta e senza sbavature per le ragazze allenate da Nello Schirru, quella ottenuta ad Alghero, che hanno fatto loro la sfida piazzando un break pesante nel secondo periodo di gioco. Un parziale che, praticamente ha messo al cappaò definitivamente la compagine di casa.

Una sfida che la Virtus ha fatto sua senza grossi problemi. Già dopo le prime battute di gioco, la determinazione e la precisione al tiro delle cagliaritane scavano un solco importante che vede la Virtus Cagliari chiudere i primi 10’ sul 25-19. Si rientra in campo e la squadra ospite piazza il break vincente. Un 26-8 che lascia frastornata la Mercede incapace di reagire. Un 26-8 firmato soprattutto da Bedalov e Saba e consente alla Virtus di andare al riposo lungo con un parziale di tutta tranquillità (51-27). Più equilibrati gli altri due quarti con la Virtus che non pigia il piede sull’acceleratore, ma comunque riesce a chiudere in testa le frazioni sul 67-40 e 90-52, punteggio con il quale la squadra di Nello Schirru chiude il match.

MERCEDE ALGHERO: Paulina, Boi 6, Zanetti 12, Sow, Gagliano 5, Azzellini 10, Petrova 16, G. Canu 3, F. Canu, Solinas, Manconi. Allenatore: Torre.

VIRTUS CAGLIARI: Bedalov 29, Mura 5, Fava, Mastio 4, Innocenti 9, Saba 13, Pellegrini 2, Dettori 11, Podda 2, Giorgi 10, Oppo 5. Allenatore: Schirru.

Parziali: 19-25; 8-26; 13-16; 12-23.

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author