Serie A2 Gold: Agrigento perde a Verona, ma la testa è già a domenica

Finisce 83 a 78 la partita di ritorno contra la prima in classifica, Tezenis Verona: “Come ci aspettavamo Verona ha giocato con grandissimo furore, in particolare Umeh, che ha recuperato gli errori fatti durante la scorsa partita con il Barcellona – spiega il coach Franco Ciani – hanno avuto, ritmo, energia, precisione e sono stati difficili da arginare, tanto è vero che ci abbiamo provato ma loro sono riusciti ad allungare e hanno dato due strappi alla partita che li ha condotti alla vittoria.”

E continua: “Noi non abbiamo giocato male, in particolare è stata positiva la seconda parte della gara, in cui abbiamo mostrato la nostra capacità di lottare su ogni pallone, mantenendo il ritmo e riducendo il divario numerico che è divenuto accettabile, considerando che Verona oltre ad essere la prima in classifica, era reduce di una sconfitta che voleva assolutamente recuperare giocando in casa. Abbiamo fatto un piccolo passo in avanti, in una delle situazioni che era certamente la peggiore per riprendere a giocare, dopo la pausa.”

Il ritmo incalzante del campionato vede la Fortitudo già protagonista di un nuovo importante match, domenica alle ore 18.00 al Palamocada. Domani infatti, già di rientro, il roster del coach Ciani sarà impegnato sul parquet del Palmoncada per le ultime ore di allenamento prima dell’appuntamento con Casale Monferrato.

 

 

Il Tabellino

FORTITUDO MONCADA AGRIGENTO 74

Evangelisti 2, Williams 13, Chiarastella 10, Piazza 10, Dudzinski 11, Vai 3, Tartaglia, De Laurentiis 10, Saccaggi 6, Udom 9.

All. Ciani

 

TEZENIS VERONA 83

Umeh 22, De Nicola 7, Boscagin 6, Ndoja 10, Monroe 20, Reati 8, Bartolozzi, Mazzantini, Gandini, Giuri 10.

All. Ramagli

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author