Serie A2 Gold: Angelico Biella, Kyle Johnson è rossoblu

Angelico Pallacanestro Biella comunica di aver raggiunto un accordo fino al termine della stagione con l’atleta Kyle Johnson, 26enne guardia canadese con passaporto britannico. Dopo il superamento delle visite mediche effettuate oggi a Biella presso lo Studio del Dott. Paolo Garavoglia, nel pomeriggio Kyle ha incontrato lo staff tecnico rossoblu e i suoi nuovi compagni. Verrà presentato agli organi di informazione domanial Forum, alle ore 12.30, presso la Sala Stampa “Gabriele Fioretti”. Vestirà la maglia numero 1.

Kyle Alexander Johnson è nato a Scarborough, in Canada, il 31 dicembre 1988. Cresciuto cestisticamente negli Stati Uniti, sul parquet della Long Island University di New York, nel 2011 si trasferisce in Grecia, dove disputa una breve parentesi con la canotta dell’APOEL Nicosia. Nell’estate del 2012 sbarca in Italia, alla Sutor Montegranaro, in Serie A. Nelle Marche colleziona in Campionato 29 presenze e 235 punti, con medie del 51.8% da due e del 32.9 da tre. Si sposta quindi a Ferentino, in A2 Gold, e nel dicembre 2013 firma per la Vanoli Cremona: la sua avventura in Lombardia, in Serie A, termina con 14 presente e 44 punti (7/30 da due e 6/15 da tre). Arriva a Biella in uscita dalla Brampton A’s, squadra professionistica iscritta alla NBL, la massima competizione canadese di pallacanestro. Di padre britannico, e pertanto con doppio passaporto, Johnson ha partecipato agli Europei 2011 e alle Olimpiadi 2012 indossando la maglia della Nazionale di basket del Regno Unito.

Nei prossimi giorni Alan Voskuil andrà sotto i ferri per risolvere il problema alle caviglie– ha spiegato Marco Sambugaro, General Manager di Pallacanestro Biella –. Per sopperire alla sua mancanza tecnica, la Società ha deciso di operare un ulteriore sforzo economico e di mettermi in condizione di raggiungere un accordo con Kyle Johnson. Pallacanestro Biella e i nostri abbonati sono parte lesa per quanto successo quest’anno in Campionato: il ritiro di due squadre ha gravato sulle casse di molti Club in termini di incassi mancati e di spese sostenute per le trasferte. Nonostante la situazione, il Presidente Massimo Angelico e i Soci hanno deciso però di compiere un ulteriore investimento e di fare alla città e ai tifosi un regalo non da poco”.

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author