Serie A2 Gold: Basket Brescia, altra rimonta strarosferica

Sembrava la più classica delle “serate no”, quelle in cui ti va tutto storto. Invece, ancora una volta, la Leonessa sfodera gli artigli con una prova di carattere, grinta, determinazione. Una prova da grande squadra come ha avuto modo di sottolineare coach Diana in sala stampa: una grande squadra che ha fatto sua tutta la spinta di un San Filippo infuocato per rimontare 19 punti a Casale Monferrato e conquistare la vittoria numero 17 in 21 partite con il punteggio di 85-77. Sugli scudi la coppia USA Nelson-Bronwlee, con 20 punti a testa (Nelson 6 assist e Brownlee 13 rimbalzi), Cittadini con 17 punti e Benevelli con 12 punti e le giocate decisive a cavallo del terzo e quarto periodo.

Casale parte alla grande con un parziale di 7-0 nei primi minuti e la reazione di Brescia arriva con Brownlee e Nelson, che portano per due volte il passivo a quota cinque lunghezze. Coach Ramondino alterna la difesa a zona a quella a uomo e ottiene subito degli ottimi risultati: Tomassini e Marshall in attacco trovano delle ottime conclusioni e in men che non si dica i nostri ragazzi sono sotto di 16 lunghezze. Andrea Diana è costretto al timeout e la squadra reagisce immediatamente, chiudendo il primo quarto a -9, grazie anche alla tripla a fil di sirena di Mirza Alibegovic.

Nel secondo periodo la musica non cambia, con Casale Monferrato che in attacco, specialmente da oltre l’arco dei tre punti, non sbaglia niente: la tripla di Martinoni vale il +13 e Brescia dall’altra parte fa sempre più fatica a fronteggiare la zona messa in campo da coach Ramondino. Casale cavalca alla grande il momento favorevole e con il terzo e quarto fallo di Fernandez (fallo di gioco e successivo tecnico) acciuffa il massimo vantaggio a quota +19 punti. Alessandro Cittadini in lunetta trova i liberi del -17, passivo sul quale si chiude anche il primo tempo (55-38).

Il primo canestro del secondo tempo è di Niccolò Martinoni e vale il +19 per gli ospiti, poi arrivano 5 minuti di basket perfetto, di vera e propria onnipotenza cestistica della Centrale del Latte che rimettono tutto quanto in parità. In ordine, chi ha segnato una “bomba” nei primi 300 secondi del terzo quarto: Brownlee, Brownlee, Brownlee, Passera, Loschi e Benevelli. Parziale tramortente di 22-3, Brescia impatta a quota 60-60 e inizia una partita. Casale esce dalla crisi profonda e ricomincia a trovare il canestro con Natali e Blizzard, ma la Leonessa risponde colpo su colpo con Benevelli e Nelson, salvo subire poi il canestro a fil di sirena di Amato che chiude il terzo quarto sul 66-67.

Il Benevelli show (5 punti, 2 falli subiti, due rimbalzi e una stoppata con recupero) vale il +5, che diventa +7 dopo la magia in penetrazione di Roberto Nelson. Casale rimane però aggrappata al match e con due triple di Tomassini a distanza di 2 minuti ritorna a -1 (74-73) quando mancano 200 secondi al termine. Cittadini con un fallo e canestro firma il 77-73, Blizzard con un gioco da quattro punti rimette tutto nuovamente in parità: servono una tripla di Nelson e un canestro di Brownlee a matare una Casale mai doma. E sul 77-85 finale il San Filippo è in tripudio. Brescia soccombe, risorge e ritorna alla vittoria. Una grandissima vittoria.

Centrale del Latte Brescia 85

Novipiù Casale Monferrato 77

Parziali: 23-32; 15-23 (38-55); 28-12 (66-67); 19-10 (85-77)

Arbitri: Migotto, Terranova, Caruso

Centrale del Latte Brescia: Fernandez, Cittadini 17, Bettelli, Alibegovic 3, Assoni, Benevelli 12, Loschi 4, Passera 9, Tomasello ne, Nelson 20, Giammò ne, Brownlee 20. All. Diana

Novipiù Casale Monferrato: Giovara ne, Amato 10, Tomassini 16, Natali 7, Blizzard 10, Martinoni 12, Ruiu ne, Fall 7, Valentini ne, Samuels 8, Marshall 7. All. Ramondino

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author