Serie A2 Gold: Brescia-Casale, le curiosità statistiche

PARZIALI RECORD – Quella di ieri è stata certamente una gara dall’andamento decisamente anomalo. Casale è partita fortissimo, giocando un primo tempo al limite della perfezione, con percentuali realizzative irreali. I 55 punti segnati dai rossoblù alla sirena dell’intervallo lungo rappresentano, infatti, il punteggio più alto fatto registrare in stagione dai ragazzi di coach Ramondino in un tempo, migliorando il precedente high realizzato all’esordio stagionale contro Trieste (52). Di contro, la seconda parte di gara ha visto Brescia prendere il sopravvento, limitando la Junior a soli 22 punti segnati nel 3° e 4° periodo: minimo stagionale pareggiato, col precedente negativo dello stesso bottino realizzato nel primo tempo di Verona, quando la Novipiù usci sconfitta 83-52.
STRISCIA INTERROTTA PER MARSHALL – Si interrompe a quota 19 la striscia di gare in doppia cifra realizzata consecutivamente da Jermaine Marshall. A Brescia il rookie di Casale si ferma a 7 punti, faticando molto in chiave realizzativa registrando un 2/8 dal campo che gli vale la peggior prestazione in stagione. Jermaine resta comunque saldamente nella top ten dei migliori marcatori di A2 Gold, in ottava posizione, frutto dei 18.0 punti medi realizzati nelle sue 20 gare disputate in maglia rossoblù.
ALTRA DOPPIA DOPPIA DEL CAPITANO – Nonostante la sconfitta, altra gara di grande solidità giocata dal capitano rossoblù, Niccolò Martinoni, capace di catturare oltre 10 rimbalzi per la terza partita consecutiva. Massimo stagionale eguagliato grazie ai 12 catturati a Brescia, e seconda doppia doppia stagionale in abbinamento agli altrettanti punti realizzati grazie al 50% di realizzazione dal campo. Un complessivo 24 di valutazione di Lega che si ferma ad un solo sotto alla prestazione record confezionata nella gara d’andata sempre contro gli stessi avversari della Centrale del Latte Brescia.
MANI CALDE – Per la prima volta in stagione, la Junior chiude la sua gara oltre il 50% di realizzazione dalla lunga distanza. Gli juniorini confezionano un bottino che vale il 55% realizzativo grazie alle 11 triple segnate su 20 tentativi: miglior performance 2014/15 per la Novipiù che supera così il record fatto registrare in occasione del derby con Biella, quando i ragazzi di coach Ramondino ne segnarono sempre 11 ma con 24 tentativi per il 46% di realizzazione. Addirittura irreale la percentuale realizzativa all’intervallo: un 8/9 (88.9 % da 3-pt) che suonava come una sentenza per i bresciani, sotto di ben 17 lunghezze all’intervallo lungo, grazie ai 55 punti realizzati dalla Junior. In evidenza, Andrea Amato che, con le 2 triple segnate al Pala San Filippo, risulta stabile in 7° posizione della specifica graduatoria di A2 Gold, grazie al complessivo 37/89 da tre punti (41.6%).

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author