Serie A2 Gold: buon test per Casale che supera Varese

Buona prova dei ragazzi di coach Ramondino che superano la Pallacanestro Varese, compagine militante in massima serie, grazie ad una seconda parte di gara gagliarda in cui recuperano dal -10, nell’amichevole giocata in preparazione all’impegnativa trasferta di domenica prossima a Napoli.

Al cospetto di una delle compagini più prestigiose d’Italia i ragazzi di Ramondino partono con un po’ di timore reverenziale: Varese si porta subito sullo 0-6 grazie alle triple di Diawara e Kangur. Martinoni sblocca i rossoblù che, sfruttando al meglio un paio di buone giocate difensive, accorciano sul 6-8 con Natali. Alla bomba di Marshall risponde prontamente Rautins, a segno più volte dalla lunga distanza (13-19). È Samuels a tenere in scia la Novipiù che ritorna a contatto (18-19) grazie alla magia in contropiede di Amato per Martinoni. Il primo periodo si chiude con il facile canestro Maynor, lasciato libero nel pitturato sulla rimessa biancorossa. Anche in avvio di secondo quarto i rossoblù continuano a tallonare gli ospiti, grazie ad Amato e Blizzard. Coach Ramondino concede minuti importanti anche a Ruiu che lo ripaga prima con un bel reverse e poi con la tripla del 32-35. Ma Varese riallunga, grazie ad un break di 0-8, andando per la prima volta in doppia cifra di vantaggio, con la schiacciata in contropiede di Eyenga (32-43). Tocca a Martinoni e Blizzard il compito di ricucire (38-45), prima della tripla di Kangur sulla sirena di metà gara (corsi e ricorsi storici!). Di ritorno dagli spogliatoi la Novipiù prova a rientrate con un parziale di 7-0 griffato da Natali e Marshall (47-50) interrotto dal canestro del solito Rautins. Con una tripla e un appoggio di Marshall, Casale si riporta ad una sola lunghezza di svantaggio (54-55). È il libero di Giovara a valere il pareggio, prima che Deane e Amato diano vita ad un vivace botta e risposta dall’arco dei 6,75 metri. Il giovane play rossoblù è ispirato e con una nuova tripla porta la Junior per la prima volta in vantaggio (61-60). Anche Giovara si mette in mostra con un canestro dalla lunga distanza (64-62) e un paio di efficaci azioni difensive. La schiacciata di Samuels e il gancio di Martinoni mettono la Novipiù in fuga (72-66) a 3’ 30” dalla fine. Anche perché, dopo un contropiede degli ospiti nato da una palla recuperata, Casale incrementa ancora il divario con le triple di Blizzard e del suo capitano (78-68), giungendo al massimo vantaggio a meno di 120” dalla sirena. Varese riesce a dimezzare le distanze ma non ad impensierire i rossoblù che fanno loro l’amichevole per 80-73.

NOVIPIU’ CASALE – OPENJOBMETIS VARESE 80-73 (18-21, 38-48, 61-62)
NOVIPIU’ CASALE: E. Giovara 6, Amato 11, Tomassini 2, Natali 7, Blizzard 8, Cometti ne, Martinoni 18, Ruiu 5, Fall ne, Samuels 11, Marshall 12 All. Ramondino
OPENJOBMETIS VARESE: Rautins, 17, Maynor 2, Casella 5, Jefferson 8, Lepri ne, Diawara 3, Okoye ne, Deane 17, Callahan 7, Kangur 8, Balanzoni 2, Eyenga 4 All. Pozzecco

RAMONDINO: “SCRIMMAGE MOLTO SODDISFACENTE” – “E’ giusto premettere che, visto il tipo di partita e di avversario di oggi, qualunque risultato, sia in positivo che in negativo, vada preso con le molle e tenendo in considerazione tantissimi aspetti, non solo mentali ma anche fisici. Abbiamo fatto per 3 quarti le cose che ci prefiggiamo di mettere in campo mentre nel secondo periodo, siamo stati superficiali, facendoci coinvolgere dal clima di festa che c’era al PalaFerraris, concedendo troppi tiri liberi. Ma la cosa che mi premeva di più è il fatto che fosse una partita molto seria, perché, con le dovute proporzioni, Varese rispecchia quelle che sono le migliori squadre di A2 Gold, sicuramente con maggiore potenziale fisico e talento, rappresentando però il tipo di partita che dovremo giocare contro le nostre prossime avversarie. Da questo punto di vista, quindi, sono molto soddisfatto perché i secondi 20’, in particolare, sono stati interpretati con un ottimo contributo di tutti i ragazzi scesi in campo. L’aspetto più positivo è stato quello di trovare un buon equilibrio tra attacco e difesa, riuscendo a collaborare molto positivamente per sopperire ai mismatch di fronte a cui ci trovavamo di volta in volta. In conclusione posso dire che sia stato un allenamento, uno scrimmage, molto soddisfacente”.

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author