Serie A2 Gold: domenica il Gran Derby tra Novipiù Casale e Manital Torino

Ormai ci siamo. -2 all’ultima gara di regular season della Novipiù, che riposerà nell’ultima giornata, e dunque -48 ore ad una gara intrisa di significato. Sarà un derby infuocato quello che andrà in scena al PalaFerraris domenica, in cui Casale e Torino si battaglieranno per la terza piazza, posizionamento che rappresenterebbe per i rossoblù il secondo risultato più importante di sempre nella seconda serie nazionale. Audi Zentrum Alessandria sarà il match-sponsor dell’incontro: dopo l’Audi Basketball Village che si terrà sabato e che vedrà fondersi il prestigio e l’eleganza della casa automobilistica tedesca con la freschezza e la gioventù della Novipiù Junior Casale, in un pomeriggio inedito per la Città di Casale, anche domenica il marchio Audi avrà la sua ribalta durante il match tra Junior e PMS.

GLI AVVERSARI – Al pari della Novipiù con 30 punti in classifica, ma con una gara in meno, Torino arriva a Casale forte della dichiarata ambizione di promozione. E soprattutto forte di un roster dotato di qualità, esperienza e profondità. Peculiarità che risultarono fatali ai rossoblù nel match d’andata, quando Lewis, Giachetti e l’ex JC Tommaso Fantoni segnarono 59 dei 69 punti nella vittoria della Manital al PalaRuffini (69-62). Da quella gara coach Bechi ha recuperato l’ex capitano della Nazionale Stefano Mancinelli (11.5 punti e 7.2 rimbalzi per gara in stagione), sostituito l’americano Berry con l’esterno statunitense in arrivo da Jesi, Ian Miller (10.7 ppg e 2.6 apg in maglia PMS) ed inserito l’ex casalese Davide Bruttini, arrivato da Forlì in sostituzione del partente Valerio Amoroso. In questo contesto di grande talento, risulta preziosa la completezza e la leadership offerta da Guido Rosselli, giocatore di categoria superiore, tra i più versatili di tutta la A2 Gold.

I PRECEDENTI – Tre soli i precedenti tra le due squadre nel campionato cadetto e tripla sconfitta per i rossoblù, superati 69-62 nell’opaca gara d’andata giocata al PalaRuffini a cui si somma l’infuocato 58-57 sempre della gara di andata ma della passata stagione (decisa sulla sirena dalla famosa giocata di Mancinelli), ed il 70-63 a favore dei torinesi nel derby di ritorno giocato il 30 marzo 2014 al PalaFerraris.

BORSINO JUNIOR – L’intero roster sarà a disposizione di coach Ramondino.

INFO UTILI – Si gioca Domenica 12 Aprile al PalaFerraris, con palla a due alle ore 18. Nel riscaldamento della gara, Junior Casale scenderà in campo con una t-shirt personalizzata con il logo di Santa Caterina onlus, associazione impegnata nella raccolta fondi per il restauro dell’omonima Chiesa, a cui sarà devoluto parte dell’incasso. La gara sarà raccontata in diretta sulla web radio ufficiale Radio Van D’A. Info biglietteria arricchite dalle offerte targate Burger King. Attiva, inoltre, la vendita online su vivaticket.it, con possibilità di scegliere manualmente il proprio posto e il “Print at home” per stampare da casa il biglietto d’ingresso, senza ritiro in cassa.

 

Ramondino: “Una stagione bellissima: cerchiamo la ciliegina sulla torta”

Il coach prima di Casale-Torino. Martinoni: “Avremo un unico obiettivo: vincere”

 

RAMONDINO: “UNA STAGIONE BELLISSIMA: CERCHIAMO LA CILIEGINA SULLA TORTA” – “A conclusione di un bellissimo finale di stagione, con 5 vittorie nelle ultime 6 gare, affrontiamo una delle squadre più attrezzate sotto tutti i punti di vista: esperienza, talento, fisicità per un team che ha il dichiarato obiettivo di approcciarsi ai playoff per vincere il campionato. La gara rappresenta per noi un’ulteriore sfida, un banco di prova per le nostre qualità e per i nostri punti di forza. Torino è una squadra che ha una grande capacità di attaccare il canestro, risultando prima per tiri liberi e sesta per conclusioni da 2 punti; ma è anche una compagine dotata di buoni tiratori, potendo quindi alternare gioco interno con gioco perimetrale. Dal punto di vista difensivo ha giocatori capaci, sia per caratteristiche fisiche che tattiche, di usare la propria taglia fisica per togliere vantaggio agli avversari. Con la Manital ci aspetta quindi una partita di difficile interpretazione sui due lati del campo, ma vogliamo provare a mettere la ciliegina sulla torta a una stagione veramente molto bella”.

 

MARTINONI: “AVREMO UN UNICO OBIETTIVO: VINCERE” – “Con Torino sarà una partita importante anche perché sarà la nostra ultima gara della stagione regolare e vogliamo piazzarci nel miglior modo possibile. Avremo quindi un unico obiettivo, vincere, per poi prepararci al meglio per i playoff. La Manital è una squadra che si presenta da sola, avendo un roster composto da diversi giocatori d’esperienza. Non sarà certamente una partita facile, però credo che giocando in casa nostra potremo mettere in campo tutta l’aggressività che abbiamo dimostrato nelle ultime uscite”.

Commenta
(Visited 20 times, 1 visits today)

About The Author