Serie A2 Gold: Ferentino, vittoria contro Agrigento

FMC FERENTINO: Guarino 7, Starks 23, Allodi 7, Bucci 17, Pierich 3, Ghersetti 2, Galuppi, Martino, Biligha 10, Thomas 16. Allenatore: Gramenzi.
MONCADA AGRIGENTO: Vai, Evangelisti 14, Williams 9, Chiarastella 7, De Laurentiis 4, Saccaggi, Piazza 9, Udom 13, Portannese 2, Dudzinski 14.
Arbitri: Masi di Firenze, Noce di Latina e Perciavalle di Grugliasco (To).
Parziali: 19-18, 45-37 (26-19), 68-51 (23-14), 85-72 (17-21).
Risultato Finale: 85-72.
FERENTINO – I ciociari tornano al successo al Ponte Grande contro Agrigento, s’impongono 85-72, e conquistato con due giornate d’anticipo la qualificazione ai playoff 2015 della Lega Pallacanestro A2 Gold. I quintetti iniziali. Ferentino: Starks, Bucci, Ghersetti, Biligha, Thomas; Agrigento: Williams, Chiarastella, Piazza, Udom, Dudzinski.
PRIMO PERIODO Palla a due per Agrigento. Primo canestro per Bucci in sottomano dopo 1′ (2-0). Risponde Agrigento con la prima tripla della serata a firma Piazza (2-3). Dopo 3′ il punteggio è di perfetta parità sul 4-4 con Bucci e un tiro libero di Chiarastella. Ospiti in vantaggio con il 2+1 di Dudzinski. Poi altri 4 punti di Bucci riportano la FMC sul 9-7. Dopo 5′ il punteggio è di 9-7 per la FMC con il solo Bucci a referto (9). Si sblocca Starks che regala due triple per il +6 amaranto (17-13) al 7′. Primi cambi per la FMC con Guarino per Bucci e Pierich per Ghersetti. Buon avvio per i siciliani di Dudzinski che raggiunge la doppia cifra all’8′ (19-16), dopo aver messo a segno la tripla del -3. Si chiude il primo periodo sul punteggio di 19-18 per la FMC Ferentino dopo il canestro di Williams.
SECONDO PERIODO Agrigento torna in vantaggio con il canestro di Chiarastella (19-20). Starks e Biligha riportano avanti la FMC (23-22 al 12′). In campo anche Allodi, mentre il punteggio è costantemente in equilibrio. E’ capitan Guarino a suonare la carica con un canestro dalla media distanza e il libero supplementare realizzato per il 28-24 del 14′. Coach Ciani è costretto al timeout sulla tripla da sette metri di Pierich per il 31-24 e un break di 8-0 degli amaranto al 15′. Altro 2+1 di Ferentino con Allodi che porta a 10 le lunghezze di vantaggio sul 34-24 e il break sull’11-0 per la FMC. Al 16′ è Evangelisti con una tripla a rompere il lungo digiuno siciliano per il ritrovato -7. 5-0 di break per Agrigento con Piazza che non sbaglia dalla lunetta dopo un dubbio fallo di Guarino (34-29). Prima Ghersetti dopo un rimbalzo offensivo, poi Starks in penetrazione (2+1) siglano il nuovo break di 5-0 per il 39-29 al 17′. Costante vantaggio in doppia cifra per la FMC che trova maggiore continuità nel rendimento offensivo e soprattutto cresce in difesa (43-33 al 18′). Due liberi di Guarino regalano il nuovo massimo vantaggio del Ferentino sul +12 (45-33) dopo il timeout di coach Ciani. Ferentino ha due uomini con tre falli: Pierich e Ghersetti. Ultimi possessi con il canestro di Udom e l’errore in area pitturata di Thomas per il 45-37 dell’intervallo.
TERZO PERIODO Si torna in campo e subito la FMC va a segno con Starks per il +10. Agrigento si affida a Williams, la FMC ai suoi americani. C’è sostanziale equilibrio in campo con gli amaranto che si mantengono costantemente sulla doppia cifra di vantaggio (56-45 al 24′). Difesa a zona per Agrigento che cerca di far stancare l’attacco ciociaro, ma è bravo Starks a trovare la giusta penetrazione a canestro in più occasioni. Timeout di coach Ciani dopo l’ennesima palla perse dei siciliani. Al rientro due liberi di Bucci regalano un nuovo massimo vantaggio alla FMC sul 60-47 al 27′. Spettacolo al Ponte Grande con Biligha che torna a entusiasmare i suoi tifosi, raccogliendo l’assist di Starks per il +14 (62-48) al 28′. Aumenta il gap di vantaggio la FMC, grazie ad un’ottima difesa e alle giocate di Markel Starks (66-48) al 29′. Si chiude il terzo periodo con la FMC che gestisce palla per il 68-51.
QUARTO PERIODO Il primo canestro è per Udom che riporta la formazione siciliana sul -15, poi dalla lunetta Starks per il 70-54. E’ Thomas a ritoccare al 33′ il massimo vantaggio della gara per la FMC con la tripla del 73-54 (+19). Agrigento cerca di ridurre il gap, ma la FMC tiene bene il parquet con giocate che strappano applausi ai tifosi presenti al Ponte Grande (75-60 al 35′). Ampia rotazione della panchina da parte di coach Gramenzi che cerca di gestire anche le energie negli ultimi 5′ di gioco con la FMC che sembra avere in pugno la partita. Ottimo match di Starks, che riscatta le ultime prestazioni, così come torna a incidere Bucci e Thomas, entrambi ben oltre la doppia cifra. In campo con 4’20” da giocare anche Martino per la FMC. Negli ultimi 3’i ciociari gestiscono il punteggio e cercano di regalare ancora ottime giocate ai suoi spettatori. Agrigento onora il campo e gioca con intensità gli ultimi 2′ (81-68). C’è anche il quinto fallo per Allodi in casa FMC. A 56″ dalla fine c’è spazio anche per l’esordio del giovanissimo Giorgio Galuppi in casa Ferentino. La gara si chiude con i canestri di Biligha e un paio di tentativi da parte di Agrigento che fissa il punteggio con Portannese sull’85-72. Con la vittoria contro Agrigento la FMC Ferentino ottiene matematicamente la qualificazione ai playoff 2015, quando mancano due giornate alla fine della regular season. Per la FMC le ultime sfide saranno la trasferta di Verona (domenica 12 aprile ore 12.00 con diretta su SkySport3HD) e poi domenica 19 aprile al Ponte Grande contro Trieste (ore 18).
Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author