Serie A2 Gold: il General Manager Ferencz Bartocci lascia Brescia

E’ durata una sola stagione l’esperienza di Ferencz Bartocci all’ombra del Cidneo. L’ex General Manager, del Basket Brescia Leonessa, infatti, ha comunicato ufficialmente questa sera, durante una conferenza stampa organizzata presso Officina della Valle, la sua intenzione di accettare la proposta del Basket Ferentino e di lasciare così la nostra città, come ha spiegato lui stesso davanti a giornalisti, tifosi e membri della società, suoi compagni di viaggio per la stagione 2014/2015.

“E’ una decisione estremamente sofferta, su cui ho davvero riflettuto molto. L’emozione di questi momenti è davvero tanta, sia per me sia per la mia futura moglie Marianna – ha sottolineato Bartocci -, perchè abbiamo condiviso un anno splendido qua a Brescia.  Voglio ringraziare la proprietà, nelle persone di Matteo Bonetti e Graziella Bragaglio, per avermi dato questa opportunità. Così come voglio ringraziare tutte le persone con cui ho collaborato per la costruzione di una bellissima avventura: dalla prima squadra, con cui abbiamo raggiunto un risultato fantastico, al settore giovanile, che ha raggiunto traguardi ottimi; dal settore commerciale, in cui con il Consorzio ‘Un Canestro per Brescia’ siamo stati in grado di arrivare a realtà importanti del territorio, fino al settore comunicazione e al marketing, che ci ha permesso di farci conoscere non solo a Brescia ma in tutta Italia. Per non parlare dei fantastici tifosi del San Filippo, il cui calore e il cui affetto porterò davvero sempre con me. Abbiamo portato avanti un bellissimo progetto, che dal 2009 sta crescendo ogni anno di più e di cui tutta Italia si sta accorgendo. Perchè ho scelto Ferentino? E’ una proposta che non ho potuto ignorare anche e sopratutto per ragioni personali e che alla fine ho accettato sapendo che lasciavo persone che mi hanno voluto bene, che mi hanno accolto alla grande e che mi hanno dato tanto, tantissimo qui a Brescia. Spero anche io di lasciare un bel ricordo di questa seppur breve mia esperienza e faccio a tutta la Società un sincero in bocca al lupo per il prosieguo. Perchè Brescia merita la passione di questa Società e merita di crescere sempre di più come sta facendo”.

“Ho appreso da Ferencz la sua decisione di lasciarci con grande dispiacere, perchè con lui abbiamo lavorato in perfetta sintonia – il commento della Presidente Graziella Bragaglio -. Non ho mai voluto ascoltare le voci che lo volevano lontano da Brescia, perchè speravo potessimo proseguire questo bellissimo lavoro insieme. Credo sia un abbandono un po’ troppo repentino, ma ovviamente rispettiamo la decisione del nostro ex General Manager. Ora bisogna rimboccarsi le maniche e affidarci ai nostri collaboratori e alle persone che anche grazie a Ferencz sono riusciti a portare avanti una serie di contatti importanti per la costruzione di questa realtà. Io posso solo fare un grande in bocca al lupo a Ferencz e lo faccio con gioia e felicità da un lato perchè andrà a fare il mestiere che ama nella sua città, con un po’ di malinconia dall’altro perchè perdiamo una figura di grande spessore e importanza. Il futuro? Troppo presto per dirlo: ci prendiamo qualche ora per metabolizzare il tutto, poi capiremo come ripartire”.

“E’ una decisione che a me, personalmente, ha rattristato molto – sono le parole del patron Matteo Bonetti -, ma il Basket Brescia Leonessa non può far altro che ringraziare Ferencz per tutto il lavoro che ha fatto. Se siamo arrivati così in alto grande merito è suo, per la dedizione al lavoro che ha sempre dimostrato, per le grandi capacità da general manager. E’ stato fin da subito uno della nostra famiglia, che si è fatto voler bene e che dato tanto a questo grande sogno che si chiama Basket Brescia Leonessa. Chi ha avuto la fortuna di lavorare con lui ha condiviso un’esperienza straordinaria. Ma non voglio aggiungere altro: voglio solo dire Grazie Ferencz Bartocci!”.

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author