Serie A2 Gold: il ruggito del Forum, il derby è dell'Angelico!

Il derby piemontese fra Angelico Biella e Novipiù Casale Monferrato si chiude con una netta vittoria dei rossoblu padroni di casa, avanti nel punteggio fin dalle prime battute di gioco. Chiusa la prima frazione sul +12, il resto della partita è stato praticamente un monologo dei ragazzi di Corbani che hanno salutato nel migliore dei modi il loro trascinatore Alan Voskuil, all’ultima uscita con la maglia Angelico prima dell’intervento chirurgico che lo attende e comunque capace di lasciare la squadra ad un soffio da una meritatissima qualificazione ai play-off.

Primo quarto. Corbani schiera Laquintana, Voskuil, Lombardi, Chillo e Raymond, coach Ramondino risponde con Tomassini, Marshall, Natali, Samuels e Martinoni. L’avvio è favorevole ai rossoblu di casa che partono con un 8-0 grazie ad una difesa attenta che non lascia spazi agli avanti avversari. Martinoni sblocca i suoi ma Lombardi replica con una tripla dall’angolo. Sul 13-3 a 4’33” dalla sirena primo time-out chiesto da Casale che manda in campo Blizzard per Marshall, ma allo 0/2 dalla lunetta di Natali fa seguito un altro parziale di 6-3 Angelico con le triple di Raymond e Voskuil intervallate da quella di Amato, mentre l’ultima azione viene chiusa da sotto da Infante su assist di Berti: 21-9.

Secondo quarto. Samuels prova ad accorciare, ma Raymond (tripla) e Berti rispondono con altri 5 punti. Nei minuti successivi la progressione dello score rallenta, almeno sino alla tripla di Tomassini a metà frazione (27-16) cui risponde De Vico da sotto. Il numero 21 Angelico fa ancora meglio dopo la schiacciata di Martinoni (tripla dall’angolo) e grazie anche al 2+1 di Infante il vantaggio di Biella si mantiene su livelli rassicuranti, prima di venir incrementato da due triple consecutive di Laquintana che segnano il massimo vantaggio sul 41-22 e costringono Ramondino al secondo time-out. Mancano 1’32” alla seconda sirena ed il vantaggio Angelico resta invariato con il tentativo da lontanissimo di De Vico allo scadere che non entra per un soffio.

Terzo quarto. Si riparte dal 43-24 e da una persa in attacco per parte. Casale si schiera a zona ma cambia subito dopo la tripla dall’angolo di Voskuil, poi non riesce a mettere due canestri consecutivi per diversi minuti, permettendo all’Angelico di mantenere il proprio vantaggio attorno ai 20 punti, sino al 54-31 con il quale si entra negli ultimi 4 minuti. Corbani da respiro a Voskuil e Laquintana ruotando i suoi uomini e trovando risposte positive da tutti: Lombardi segna da otto metri, Raymond smarca Infante sottocanestro con un lancio dalla propria area e così arriva anche il +26, ridotto ad un finale di 61-38 con la tripla sulla sirena di Brett Blizzard.

Ultimo quarto. Corbani rimanda in campo Voskuil che recupera subito una palla in difesa (sfondamento di Martinoni) e poi serve un assist a Infante, fermato da un fallo ma comunque a segno con due liberi. Corbani chiama un cambio con De Vico sul cubo, Voskuil pensa che sia per lui ma invece il richiamato è Raymond e così Alan resta in campo e ci resterà fino alla fine, per i suoi ultimi dieci minuti di questa sua stagione rossoblu, firmando l’ennesima gara almeno in doppia cifra e consegnando virtualmente ai suoi compagni il pass per i play-off. Il risultato non è più in discussione da tempo e la gara si chiude con un recupero ospite ispirato dalle triple di Blizzard ma comunque sul 79-61. Lo stesso scarto, a parti invertite, della gara di andata.

Angelico Biella-Novipiù Casale Monferrato 79-61

Parziali: 21-9, 43-24, 61-38

Angelico Biella: Chillo 10, Laquintana 13, Infante 9, Lombardi 10, Berti 3, Raymond 14, Pollone n.e., Voskuil 12, De Vico 8, Danna, Marzaioli. All.: Corbani.

Novipiù Casale Monferrato: Giovara ne, Amato 5, Tomassini 9, Natali 3, Blizzard 12, Cometti n.e., Martinoni 17, Ruiu ne, Fall 9, Valentini ne, Samuels 4, Marshall 2. All.: Ramondino.

Arbitri: Ciaglia, Migotto, Rudellat.

Spettatori: 3597

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author