Serie A2 Gold: la Fortitudo Agrigento conquista gara-2 della finale playoff

La Fortitudo Moncada Agrigento conquista il Palaruffini con una vittoria schiacciante contro Manital Torino: 89 a 76. Una vittoria che porta il roster del coach Franco Ciani ad un importantissimo pareggio 1 a 1 prima della Gara 3, che giocherà in casa venerdì 5 giugno, alle ore 20.30, cui seguirà Gara 4, domenica, sempre al Palamoncada alle ore 18.00.

Miglior realizzatore per Agrigento Penny Williams, che torna a giocare un ruolo da protagonista con i sui 20 punti, insieme a Dave Dudzinski con 18, degna di nota come sempre la regia di Alessandro Piazza: ‘l’anima della squadra sotto il profilo gestionale’ così come dichiara Franco Ciani e la prestazione di Andrea Saccaggi, protagonista anche lui di questa emozionante Gara 2.

La Fortitudo ha ampiamente dimostrato qualità, intensità di gioco, capacità di non mollare mai e soprattutto la grande fame di vittoria, la stessa che partita dopo partita li ha condotti in finale, buttando fuori dalla competizione alcune delle squadre più importanti di questo campionato in Gold.

“Siamo contenti per il fatto di avere messo la serie su uno a uno, riuscendo così a portare Torino in  casa nostra su una situazione di parità – dichiara il coach Franco Ciani – credo questo fosse l’obiettivo massimo per il quale ci siamo presentanti qui a Torino, ma la più grossa soddisfazione è per il come siamo riusciti a raggiungere questo obiettivo. Nel senso che la squadra ha fatto una partita di altissimo livello, sia sotto il profilo difensivo che sotto il profilo del gioco di squadra in attacco, gli applausi che alla mia squadra e a me personalmente ha tributato il pubblico di Torino testimoniano proprio lo spettacolo sportivo e la loro grande sportività, per questo ringrazio tutti a nome della squadra. Abbiamo vinto  questa partita prevalentemente sotto il profilo difensivo, riuscendo a togliere tanti punti a Torino e poi con la capacità di muovere la palla e di farci un po’ rincorrere, a differenza di quanto successo in Gara 2. Anche quando durante il terzo quarto ci hanno raggiunto conquistando una situazione di parità, la nostra capacità di continuare a produrre gioco, continuando a credere nelle cose fatte fino a quel momento e che avevamo preparato, è riuscita a prevalere portandoci ad una vittoria.”

E conclude: “Venerdì giochiamo in casa nostra, insieme al nostro pubblico, che è di uno straordinario calore, quindi credo che giocheremo insieme a loro per conquistare il risultato migliore possibile. E’ evidente che non siamo così presuntuosi da pensare che Torino abbia già alzato bandiera bianca e che venga a Porto Empedocle a fare la vittima, quindi dobbiamo raccogliere le energie ed essere pronti ad affrontare due grandi battaglie.”

Il tabellino

Manital Torino 76

Giachetti, Mancinelli 24, Fantoni 8 , Lewis 23, Rosselli 14, Viglianisi, Vangelov, Bruttini, Gergati 2, Pichi, Miller 5

All.: Luca Bechi

 

Moncada Energy Group Agrigento 89

Evangelisti 11, Williams 20, Chiarastella 11, Piazza 8, Dudzinski 18, Vai, De Laurentiis 6, Saccaggi 11 , Udom 4, Portannese.

All.: Franco Ciani

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author