Serie A2 Gold: la Fortitudo Agrigento vince il derby con Trapani

Ad aprire la partita é  stato il tiro da tre del capitano Albano Chiarastella, il match è poi proseguito con un testa a testa che vede passare in vantaggio la Fortitudo, che ha chiuso il secondo quarto avanti di 32 a 23.  Alla fine del terzo quarto il Trapani rimonta ma una tripla di Andrea Saccaggi rimette la Fortitudo in vantaggio. Notevole anche la prestazione di Mattia Udom, Penny Williams e Quirino De Laurentiis. Interviene poi l’esperienza di Marco Evangelisti che con i suoi  26 punti conduce Agrigento alla vittoria durante i tempi supplementari.

“E’ stata una gioia immensa, volevamo a tutti i costi questa vittoria perché ci apre delle porte importanti – Evangelisti commenta con queste parole la sua grande soddisfazione  – poi per me era una partita particolare perche sapete che Trapani ha rappresentato un periodo bellissimo e molto importante della mia carriera.” E continua: “Noi siamo stati molto bravi i primi due quarti, perché abbiamo fatto bene in difesa e li abbiamo messi in difficoltà poi, come spesso succede nel terzo quarto, ci hanno ripreso e quindi da lì una partita punto a punto che abbiamo vinto gestendo bene il finale.”

Soddisfatto anche il coach Franco Ciani: “Grande intensità, grande tensione, nei primi cinque minuti sembrava che per tutte e due le squadre il canestro fosse ermeticamente chiuso, nessuno riusciva a sbloccare il ritmo, questo a dimostrazione dell’emozione che si respirava in campo. Per noi oggi l’idea era quella di giocare di squadra, in maniera solida, soffrendo insieme sia in attacco che in difesa e credo che la svolta sia stata la nostra capacità nel finale di essere lucidi e andare concludere la partita con minuti di altissimo livello, soprattutto difensivi.  La nostra è una squadra dove manca forse un leader assoluto ma ci sono tanti buoni giocatori che entrando dalla panchina quest’anno hanno girato le partite, oggi è successo a Udom e De Laurentiis, altre volte a Saccaggi, in altre Vai ha dato minuti di grande entusiasmo. Abbiamo costruito una squadra con questi principi, qualche volta questa cosa  non si esprime al meglio quindi perdiamo, altre invece facciamo delle partite come quella di oggi, pertanto credo che questa scelta nel lungo termine ci stia pagando.” E conclude: “Abbiamo giocato con la convinzione che ci viene dalle vittorie consecutive, questo magari ha creato un po’ di tensione nei nostri avversari, ma principalmente credo sia stata la nostra capacità di continuare nel progetto tattico ma anche di aumentarne l’intensità a portarci alla vittoria di questo derby.”

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author