Serie A2 Gold: la Novipiù si prende match e doppio vantaggio

Il forfait dell’ultima ora di Marshall non spaventa i rossoblù ma, anzi, mette in luce la grande compattezza del gruppo juniorino capace di giocare una gara di grande intensità: cinque uomini in doppia cifra, Tomassini miglior marcatore dell’incontro con 15 punti segnati con un perfetto 7 su 7 dalla linea dei tiri liberi. La vittoria porta la Novipiù avanti 2-0 nella serie del quarto di finale Playoff che ora si sposta a Biella per le prossime due gare.

 

LA PARTITA – Natali apre le danze grazie all’assist servitogli da Fall in campo aperto. Casale parte forte andando avanti 8-2 in pochi minuti, ma Biella risponde con Raymond e Laquintana, ritrovando la parità grazie al 2+1 di Johnson. La gara riparte su toni di grande intensità ed equilibrio: timeout Casale, avanti 14-12 a 2’30” dalla prima sirena, ma è Biella a chiudere in vantaggio 17-15 al termine della prima frazione. Amato e Samuels riportano la gara in parità in apertura di secondo quarto prima che Raymond restituisca il +3 agli ospiti con un bel jumper dai 5 metri. Il parquet del PalaFerraris si fa sempre più caldo e vibrante, alimentando l’intensità di una gara già ricca di contatti, in pieno spirito playoff: 28-25 per l’Angelico a 4’ dall’intervallo lungo. La Novipiù risponde di squadra alla furia di Raymond, ritrovando il +1 grazie ai liberi di Fall seguiti al bel canestro dalla media di Blizzard, coralità che premia i padroni di casa, avanti 36-33 alla seconda sirena. Sempre Natali riapre le danze allo scadere dei 30” del primo attacco rossoblù alla ripresa del gioco, dando il via a un break di 8-2 a favore dei ragazzi di coach Ramondino (44-35). Lo spettacolare contropiede condotto Samuels e finalizzato da Fall sull’assist di Natali fa esplodere il PalaFerraris riportando Casale al massimo vantaggio (48-42) a meno di 4’ dalla terza sirena. Ritrovato il vantaggio la Junior prende fiato e coraggio e, spinta dai punti di Amato, aumenta ancora il gap ai danni dell’Angelico: 56-44 al concludersi della terza frazione. La tripla di Lombardi in apertura di ultimo quarto restituisce fiducia a Biella, ma Tomassini riporta in doppia cifra il vantaggio della Novipiù dopo 2’ di gioco nel quarto. Johnson segna il 65-58 con cui Biella accorcia lo svantaggio quando mancano 4’ al termine. Casale è glaciale dalla lunetta, vince 76-67 battendo Biella per la seconda volta in 48 ore. Serie sul 2-0.

 

NOVIPIU’ CASALE – ANGELICO BIELLA 76-67 (15-17, 36-33, 56-44)

 

NOVIPIU’ CASALE: E. Giovara, Amato 12, Tomassini 15, Natali 6, Blizzard 10, Martinoni 9, Ruiu ne, Fall 10, F. Valentini ne, Samuels 14, Marshall ne   All. Ramondino

ANGELICO BIELLA: Johnson 21, Chillo 5, Laquintana 7, Infante, Lombardi 11, Berti 4, Calabrese ne, Raymond 16, De Vico 3, Danna, Marzaioli   All. Corbani

 

Ramondino: “Sacrificio, dedizione e umiltà ci hanno premiato”

Il coach dopo gara 2 Casale-Biella. Samuels: “Ci aspettano altri match in cui migliorare ancora”

 

COACH RAMONDINO: “SACRIFICIO, DEDIZIONE E UMILTÀ CI HANNO PREMIATO” – “Partita bellissima, con più qualità rispetto a gara-1, però altrettanto dura con quintetti che hanno espresso un livello di fisicità, atletismo e durezza difficile da immaginare in questo momento della stagione. Siamo molto molto contenti di questa partita in primis sotto l’aspetto emotivo: il grande spirito di sacrificio, la dedizione e l’umiltà dei nostri ragazzi ci hanno premiato. Amato si conferma un giocatore molto importante per noi: lui può diventare un ottimo giocatore, si sta confrontando coi suoi limiti con grande coraggio, valore che noi dobbiamo sempre apprezzare e incoraggiare. Confermo che Jermaine avrebbe voluto giocare a tutti i costi, ma io sono qui per fare la cosa giusta e non quella più conveniente. Sono molto soddisfatto del percorso che abbiamo fatto fino ad oggi, riscontrando grande serietà e miglioramenti”.

 

SAMUELS: “CI ASPETTANO ALTRI MATCH IN CUI MIGLIORARE ANCORA” – “E’ stata una partita molto importante per me, dopo aver trovato qualche difficoltà nella prima gara. Non ho ancora dato il meglio di me stesso, ma ci aspettano altri match in cui migliorare ancora. Ci siamo impegnati molto sotto il profilo difensivo perché tutti noi vogliamo provare ad andare fino in fondo, dovremo così restare concentrati per affrontare al meglio la trasferta di Biella”.

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author