Serie A2 Gold: Napoli-Casale, le curiosità statistiche

HIGH DI NATALI – Dopo la bella prova e gli elogi seguiti alla vittoria contro Verona, gara in cui Nicola si era messo in luce per la buona produzione offensiva, nell’affermazione napoletana arriva l’high stagionale di Natali. Prima doppia cifra realizzata (10 punti), ma anche record di assist serviti ai compagni (5) e 3 rimbalzi catturati, fermo restando la sempre solida ed efficace fase difensiva, aspetto del gioco in cui l’ala toscana si fa apprezzare dal primo giorno di raduno estivo.

RECORD D’OFFENSIVI – Fattore decisivo nella costruzione della vittoria dei rossoblù in quel di Napoli, il predominio sotto le plance dei rossoblù si legge soprattutto alla voce degli offensivi. I 18 catturati dalla squadra juniorina (‘solo’ 17 quelli difensivi) rappresentano la seconda miglior prestazione stagionale (high di 21 rimbalzi d’attacco presi nella gara vinta al PalaFerraris contro Jesi). Particolarmente attivo in questo specifico aspetto del gioco, Aka Fall si è segnalato nella prima parte di gara con 6 carambole in attacco (sommate alle 2 difensive) in meno di 12 minuti: media che rappresenta certamente un bel record, sintomo di grande energia ed applicazione.

VALUTAZIONE ANOMALA – La valutazione statistica complessiva è indice di un dato riepilogativo frutto della somma algebrica delle voci positive e negative di squadra di una singola partita. E, rappresentandone l’efficienza globale, generalmente tende a premiare la squadra vincitrice. Fattore anomalo, al contrario, a Napoli è proprio l’Azzurro a superare i rossoblù in questo dato statistico: seppur di un solo punto (74-73) è la squadra di coach Calvani ad avere la meglio. Ma i due punti vanno alla Novipiù!

LA SOLIDITA’ DI AMATO – Nel terzo e decisivo quarto di gioco, tocca ancora una volta ad Andrea Amato farsi carico di tiri e realizzazioni pesanti, capaci di scavare il solco tra Casale e Napoli, garantendo la vittoria ai ragazzi di coach Ramondino. Curiosità nella curiosità, Andrea eguaglia il suo record stagionale per punti segnati, fatto registrare proprio nella gara d’andata del PalaFerraris contro la Givova Flor do Cafè: 18 punti (e 2 assist) anche al PalaBarbuto, collezionati siglando ben 4 triple in poco più di 19 minuti di permanenza sul parquet. Sono ben 11, così, le doppie cifre registrate in stagione dall’esterno milanese che, grazie alla performance balistica di Napoli, sale oltretutto al 5° posto nella classifica dei migliori tiratori di A2 Gold dalla lunga distanza (41/96 pari al 42.7% di realizzazione complessiva).

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author