Serie A2 Gold: Pallacanestro Trapani, le cifre granata più interessanti

Queste sono le cifre più significative collezionate dai granata. Segnaliamo quali dei nostri atleti si stanno imponendo tra i migliori dieci di ogni categoria statistica individuale dell’intera A2 Gold.

Alex Legion: in assoluto il miglior realizzatore del campionato. Fino a questo momento, per lui, 24.6 punti a partita realizzati in maglia Granata (più di 3 meglio del secondo in classifica). Il Legionario è anche quarto per percentuale ai liberi (89% di media), sesto nelle conclusioni da 2 (con il 60%, che è un dato incredibile, perché Alex tira spesso da 5-6 metri, non da 2-3 come i pivot) e quinto per valutazione (19.9 di media).

Andrea Renzi: decimo miglior realizzatore del campionato (17.7 punti di media), terzo per falli subiti (4.8 falli ricevuti a gara), settimo nelle stoppate (0.8 a partita) e ottavo per valutazione (19.2 di media).

Patrick Baldassarre: settimo sia tra i migliori rimbalzisti del campionato, con 8.8 palloni catturati dai tabelloni a partita (terzo in quelli difensivi, con 7 di media), sia tra gli stoppatori (0.8 palloni respinti al mittente per gara).

Guido Meini: sesto in tutta l’A2 Gold per palloni recuperati a partita, con 1.6 sfere sottratte agli avversari di media.

Giancarlo Ferrero: ottavo miglior tiratore da 3 dell’A2 Gold, con il 40% netto dall’arco dei 6.75 (nell’ultimo derby addirittura 4/6).

PRIMA SQUADRA

Doppia seduta oggi (ore 9.30 e 17.15) per la Pallacanestro Trapani, che sta preparando il derby casalingo contro Barcellona di domenica 1 marzo (PalaAuriga, ore 18). La formazione granata si allenerà due volte anche domani (ore 9.30 e 18.15).

DICHIARAZIONI

Fabrizio Canella (assistant-coach Pallacanestro Trapani): “Con che spirito giocare le ultime partite di stagione regolare? Beh, intanto vinciamo la gara di domenica contro Barcellona, che ha un significato importante per noi e per i nostri tifosi. Peraltro, l’ultima vittoria contro Veroli è come se non valesse e perciò abbiamo anche bisogno di tornare  a raccogliere un successo che valga per la classifica. Barcellona è un’ottima squadra, ma noi abbiamo il dovere di vincere. Non dobbiamo lasciarci sfuggire questa occasione. Poi, ragioneremo partita per partita. Di sicuro, l’obiettivo minimo dell’undicesimo posto non ci deve sfuggire”.

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author