Serie A2 Gold: primo round alla Novipiù

Bella partita al PalaFerraris per l’esordio della Junior Casale nei quarti di finale dei playoff 2015 valevoli per la promozione in Serie A. Nel momento decisivo del match, sono Blizzard ed Amato a spaccare la gara, regalando a Casale il primo punto della serie. Lunedì sera (ore 20.45) il secondo match che si giocherà sempre nel Palazzetto dello Sport di via Visconti.

 

LA PARTITA – Polveri bagnate in avvio: Tomassini risponde con una bella penetrazione alla tripla di Laquintana, prima che Marshall regali il primo vantaggio interno dalla linea dei liberi. La gara conferma il grande equilibrio tra le due compagini col risultato che resta bloccato sul 9-9 a metà prima frazione. Schiacciata in contropiede di Marshall per il 13-12 a 2’ dalla prima sirena. Blizzard rompe gli indugi a 30” dal termine della prima frazione col jumper del 19-17 con cui la Novipiù chiude avanti. E’ ancora Blizzard a segnare le due triple del massimo vantaggio juniorino (27-18) in apertura di secondo quarto, costringendo coach Corbani al timeout. Le difese salgono d’intensità, costringendo la gara ad una fase di stallo, prima che Laquintana e Chillo riportino l’inerzia verso l’Angelico (-4 a 4’ dall’intervallo lungo). I due liberi realizzati da Lombardi chiudono la prima metà di gara. Lombardi e Marshall riaprono le danze al rientro sul parquet, tenendo il match inchiodato sull’equilibrio del 31-30, dopo 2’ di gioco nella terza frazione. Solo una magia può rompere gli indugi, magia che arriva puntualmente dalle mani di Tomassini: assist sotto le gambe, sottomano di Martinoni e Casale avanti 41-35. Il percorso perfetto di Blizzard tiene avanti la Novipiù sulla terza sirena: 13 punti per lui realizzati con 5 su 5 dal campo, e 2 su 2 dalla lunetta. L’ultima frazione si apre con un 6-0 della Junior, grazie alle triple dell’indiavolato Blizzard e di Amato, ma Biella reagisce prontamente piazzando un contro break di 9-0 che porta la gara sul 54-49 per i padroni di casa. Due bei canestri di Amato ed un sottomano di Marshall riportano la Junior sul +11 a 3’ dal termine. La bella penetrazione di Blizzard, con palleggio dietro la schiena ed appoggio al tabellone (63-52), mette il sigillo sulla vittoria finale della Novipiù che si aggiudica gara 1 dei quarti di finale Playoff per 71-60.

 

NOVIPIU’ CASALE – ANGELICO BIELLA 71–60 (19-17, 29-28, 48-40)

 

NOVIPIU’ CASALE: E. Giovara ne, Amato 12, Tomassini 6, Natali 1, Blizzard 21, Martinoni 11, Ruiu ne, Fall 2, Samuels 4, Marshall 14   All. Ramondino

ANGELICO BIELLA: Johnson 11, Chillo 5, Laquintana 15, Infante 8, Lombardi 6, Berti, Calabrese ne, Raymond 10, De Vico 5, Danna, Marzaioli   All. Corbani

 

Ramondino: “Giocata una partita con tanti alti e bassi”

Il coach dopo Casale-Biella. Tomassini: “Contenti della prima vittoria”

 

COACH RAMONDINO: “GIOCATA UNA PARTITA CON TANTI ALTI E BASSI” – “E’ stata la partita che ci aspettavamo sotto il profilo dell’intensità e della durezza, seppur all’inizio abbiamo un poco pagato le tre settimane di stop, con Biella che ha dimostrato ancora una volta la sua qualità per tutta la durata della gara. Partita giocata con molti alti e bassi, anche sotto il profilo tecnico: al di là delle percentuali di realizzazione ci sono stati momenti in cui non abbiamo espresso grande qualità di gioco. La squadra però non ha mai fatto un passo indietro, adeguandosi al livello dell’intensità della gara. Sono, invece, un poco preoccupato dalle condizioni fisiche con cui siamo usciti dal campo, con qualche acciacco di troppo. C’è però grande soddisfazione per aver vinto questa gara anche in considerazione della nostra poca esperienza di postseason, era la mia sesta gara di playoff, e dobbiamo quindi vedere il bicchiere mezzo pieno: siamo stati bravi a mantenere una certa lucidità, sfruttando la leadership di Blizzard. Il pubblico è stato super: ho fisicamente percepito che ci fosse consapevolezza che la squadra potesse essere in difficoltà, ed il PalaFerraris ci ha fornito grande supporto, sintomo di grande maturità dei nostri tifosi”.

 

TOMASSINI: “CONTENTI DELLA PRIMA VITTORIA” – “Una gara non bellissima, ma con tutti i connotati dei playoff, fisicamente importante, con tanti contatti, tanti errori, Blizzard a parte. Abbiamo alzato il livello nel secondo tempo e siamo riusciti a portarla a casa. Contenti della prima vittoria in questi playoff, ora cercheremo di riposare per recuperare le energie, per poi lavorare su qualche aggiustamento”.

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author