Serie A2 Gold: Trieste vince a Ferrara e pareggia la serie

La Pallacanestro Trieste 2004 trova una preziosissima vittoria in gara-2 al “Pala Hilton Pharma” di Ferrara: il 73-80 finale regala infatti ai biancorossi di coach Eugenio Dalmasson l’1-1 nella serie contro la Mobyt, spostando nuovamente tutti i discorsi al “PalaTrieste” per la “bella” che si disputerà giovedì 30 aprile alle ore 20.30. E’ stata una gara nella quale i giuliani, sospinti da più di un centinaio di supporters al seguito, hanno saputo comandare dal primo all’ultimo minuto di match: l’ottima mano dai 6 metri e 75 (13/26 in tutto) è stata l’arma in più per gli ospiti, abili a tenere quasi sempre a distanza di sicurezza gli uomini di coach Martelossi, calati d’intensità rispetto a gara-1 e risultati spesso imprecisi dalla linea di tiro libero (50% finale dalla lunetta).

Partenza ottimale di match per Trieste, subito ispirata dalla distanza con Tonut, Carra e Candussi; Ferrara risponde con un Pipitone che non fa rimpiangere  l’assenza dell’infortunato Benfatto, ma di fatto sono gli ospiti ad avere l’inerzia in mano nel primo quarto, avanti anche di dieci lunghezze (10-20). La Mobyt tenta di innestare Hasbrouck nel finale di frazione, tuttavia il 4/6 dalla lunga distanza dei giuliani permette alla formazione di Dalmasson di mantenere la doppia cifra di vantaggio alla prima sirena, sul 14-24. Gli estensi ripartono nel secondo quarto con una nuova azione vincente di Pipitone, alla quale seguono i canestri di Bottioni e Amici: Trieste continua però a tenere bene il campo, recuperando un paio di buoni palloni e costringendo la Mobyt ad entrare in bonus di falli dopo nemmeno metà periodo. Holloway diventa man mano estremamente propositivo in pitturato, mentre la tripla di Tonut dà il massimo vantaggio esterno di 15 lunghezze (22-35 al 16’), gap che gli ospiti mantengono quasi in toto per qualche minuto anche grazie alla tripla di Candussi. Tuttavia il doppio fallo tecnico rimediato costringe proprio il lungo biancorosso ad uscire anzitempo dal match, con una formazione ospite che riesce comunque a chiudere  in crescendo sino all’intervallo lungo, con una nuova “bomba” imbucata da Tonut a fil di seconda sirena (32-44).

Ferrara ha in Hasbrouck il proprio terminale principale a inizio di terzo quarto: i 5 punti di fila per l’americano della Mobyt vengono però annullati da Prandin e Tonut, quest’ultimo ancora una volta preciso dalla lunga distanza (39-49). Si sbaglia parecchio poi da ambo le parti, con tiri dal perimetro falliti e diverse palle perse: i padroni di casa si avvicinano sino a -7 del 25’, momento in cui è nuovamente Prandin a togliere le castagne dal fuoco per i giuliani con un nuovo tiro pesante. Trieste non lascia spazio al recupero estense sino al termine della penultima frazione, trovando anche in Mastrangelo una preziosa risorsa dalla lunga distanza (51-63). Un libero segnato da Huff lima leggermente il gap di Ferrara alla terza sirena, ma l’avvio di ultimo periodo è estremamente positivo per i biancorossi: tripla di Mastrangelo, tripla anche per Marini, per una Trieste che vola a 55-69.  Ferrara è però dura a morire, capace di recuperare gran parte del divario e di trovare il -5 con Ferri a tre minuti dal termine (69-74): un fallo tecnico per proteste, sanzionato ad Amici, permetterà prima ai giuliani di andare in lunetta con Carra (2/2 per lui), mentre la realizzazione di Holloway a 45’’ dal termine regalerà quindi il +9 esterno. E’ fatta per Trieste, che chiude il match senza patemi d’animo e trova il pass per gara-3 di giovedì sera.

Mobyt Ferrara – Pall. Trieste 2004 73-80 (serie sull’1-1: 14-24, 32-44, 52-63)

Mobyt Ferrara: Huff 4 (1/4, 0/2), Bottioni 2 (1/1), Castelli 10 (2/5, 1/5), Amici 19 (3/9, 3/5), Ferri 8 (0/1, 2/5), Casadei 4 (1/1, 0/2), Pipitone 12 (6/7), Hasbrouck 14 (4/11, 1/4) N.E.: Bereziartua, Sita, Verrigni, Ghirelli. All. Martelossi
Tiri Liberi: 16/32 – Rimbalzi: 40 29+11 (Amici 11) – Assist: 9 (Casadei 3) – Cinque Falli: Amici

Pall. Trieste 2004: Coronica 0 (0/1), Fossati 0 (0/1), Tonut 22 (3/6, 4/9), Mastrangelo 6 (2/2 da tre), Grayson 2 (1/2, 0/1), Candussi 10 (0/2, 3/3), Carra 9 (1/3, 1/3), Marini 5 (1/2, 1/3), Holloway 14 (6/16, 0/2), Prandin 12 (1/6, 2/3). All. Dalmasson
Tiri Liberi: 15/18 – Rimbalzi: 34 26+8 (Holloway 12) – Assist: 14 (Grayson 4) – Cinque Falli: Marini

Parziali: 14-24, 18-20, 20-19, 21-17

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author