Serie A2 Old Wild West, Bergamo-Dinamica Generale Mantova 67-73: I mantovani passano a Bergamo

La prima partita del campionato di Serie A2 Old Wild West se la aggiudica la Dinamica Generale Mantova, che batte
Bergamo con il punteggio di 67-73 al termine di una partita in cui i gialloneri di casa giocano un ottimo primo tempo,
chiuso avanti di 6 lunghezze, ma perdono la vena realizzativa tra terzo e quarto periodo, dando il fianco alla rimonta di
Mantova. I biancorossi vengono trascinati dal duo Candussi-Brownridge (44 punti in due) e si portano a casa i primi
due punti della stagione. Per Bergamo le note positive sono l’impatto di solano (15 punti nel primo tempo) e la voglia di
giocare di squadra. Domenica prossima per Bergamo trasferta di “lusso” al PalaVerde contro Treviso.
Bergstedt è protagonista in apertura con quattro punti in fila, con la partita che già viaggia a buon ritmo; Solano fa 7-5
dall’arco, Mantova si appoggia al totem Candussi ribaltando il parziale (10-13 al 6’), prima dell’inizio della girandola
dei cambi che tiene comunque avanti Mantova 16-18 al termine del primo quarto.
È Fattori che dà la carica a Bergamo dall’arco (19-18 al 12’), con i gialloneri che traggono energia pure da Solano; la
partita è bella, viva, Mascherpa con cinque punti filati e Solano danno il massimo vantaggio interno (28-22 al 14’),
Candussi è il pericolo numero uno per Bergamo (12 punti al 15’), ma ci pensano Solano e Fattori a mantenere le
distanze con un gioco da tre punti (35-28 al 16’). Gli animi si scaldano dopo un contatto Bozzetto-Jones, Sergio spara
dall’arco il nuovo +8 interno per il boato del PalaNorda, e sul finale Cazzolato e Brownridge fissano il punteggio
all’intervallo sul 45-39.
Bergamo resta avanti con Solano e Bergstedt (49-41 al 22’), Gergati, Candussi e Jones aprono il parziale che rimette
Mantova in carreggiata (49-48 al 25’), Vencato sorpassa dalla linea approfittando di un periodo in cui Bergamo non
trova il canestro, prima che Sanna sblocchi i suoi (52-50 al 28’). C’è grande animosità in campo, la tensione si sente,
Mantova rimette la freccia col solito Candussi in chiusura di frazione, fissando il punteggio sul 54-56 al 30’.
Jonas e Mascherpa si fanno vedere ad inizio quarto (56-58 al 33’), poi Brownridge e Cucci spingono Mantova al +7.
Dopo alcuni non-fischi sotto canestro, Ciocca richiama i suoi all’ultimo sforzo per rientrare (56-63 al 35’), Bergstedt da
sotto porta Bergamo a -5, Jones dalla lunetta colleziona quattro punti (58-67 al 37’), Solano tiene a galla Bergamo che
però viene ricacciata ancora a -9 da Brownridge (61-70 a 2’ dal termine). Bergstedt e Mascherpa danno l’ultima
speranza ai gialloneri (65-70 al 39’), ma Mantova resta lucida e manda in porto il match con i liberi di Brownridge.
Bergamo-Dinamica Generale Mantova 67-73 (16-18, 45-39, 54-56)
Bergamo: Ferri 2 (1/4, 0/2), Solano 22 (7/13, 1/5), Sanna 3 (1/1, 0/2), Sergio 9 (3/4, 1/1), Bergstedt 9 (4/8); Bozzetto
(0/1), Fattori 6 (1/3, 1/2), Mascherpa 11 (2/7, 1/5), Cazzolato 5 (1/1, 1/3), Bedini n.e., Ricci n.e., Piccoli n.e.. All: Ciocca
Dinamica Generale Mantova: Vencato 4 (1/5, 0/2), Brownridge 23 (3/4, 4/9), Timperi 2 (1/1, 0/1), Jones 11 (1/6,
0/1), Candussi 21 (5/10, 3/7); Ferrara 4 (2/3), Gergati 6 (0/5, 2/5), Cucci 2 (1/2, 0/1), Costanzelli n.e., Albertini n.e.,
Moraschini n.e.. All. Lamma
Tiri liberi: Bergamo 12/19, Dinamica Generale Mantova 18/29
Rimbalzi: Bergamo 38 (Bergstedt 9), Dinamica Generale Mantova 41 (Jones 9)
Assist: Bergamo 13 (Solano 3), Dinamica Generale Mantova 15 (Gergati 4)
Usciti per 5 falli: Vencato (Dinamica Generale Mantova), Sergio (Bergamo)
Spettatori: 1300

Fonte: uff. stampa Basket Bergamo 2014

Commenta
(Visited 48 times, 1 visits today)

About The Author