Serie A2 Silver: aumenta il pubblico a Treviglio

+8.1% DI SPETTATORI NEI PALASPORT DI SERIE A2 DIETRO TREVISO, VERONA E TRAPANI CRESCE REGGIO CALABRIA

Lega Nazionale Pallacanestro comunica il dato di affluenza nei palasport di Serie A2 della stagione 2014/2015 al termine del girone di andata.

IL DATO GLOBALE – In base ai dati pervenuti dalle Società, nelle prime quindici giornate di A2 Gold e A2 Silver sono affluiti complessivamente nei palasport un totale di 403.813 spettatori, per una media gara di 1.696 a gara. Lo scorso anno, alla stessa barriera di fine andata, i dati erano stati di 376.357 spettatori e 1.568 a gara. Ne risulta una crescita del +8.1%.

BASCIANO: “Un segnale di stimolo ai club” – “E’ un dato di crescita globale che, ritengo, vada analizzato come un segnale forte per tutti quelli che hanno a cuore la Pallacanestro Italiana – commenta Pietro Basciano, presidente di Lega Nazionale Pallacanestro – Deve rappresentare per tutti noi la spinta nel proseguire nel nostro programma di lavoro, stimolando ancora di più le società sportive nel migliorare i servizi e lo spettacolo offerto all’interno dei palasport. Senza mai dimenticare di guardare indietro, per non replicare in futuro certi errori. Investimenti mirati, attenta gestione dei budget, formazione dei dirigenti, maggiore attenzione al settore giovanile italiano, al marketing ed alle strategìe di comunicazione: la somma di tutto questo aiuterà certamente il nostro movimento ad andare verso una costante, quanto necessaria, crescita. Partendo dall’obbligo, inderogabile, di stabilizzare e rendere più solido l’oggi”.

IL DATO GOLD – Tornando a dividere in due i tornei, sui campi di A2 Gold sono affluiti 232.852 spettatori, per una media gara di 1.976. Lo scorso anno erano stati 260.935, di conseguenza si registra una flessione pari al -12%. Su questo dato continua ad incidere il non aver avuto in dote dalla Serie A alcuna squadra (la Sutor Montegranaro si è autoretrocessa in Promozione), quando nella stagione scorsa Biella aveva portato linfa al campionato con i suoi 3.082 spettatori di media.

Una presenza di identica portata avrebbe messo in equilibrio il dato del 2015 con quello del 2014. Inoltre la doppia (e non prevista) promozione in Serie A ha visto migrare, con Trento e Capo d’Orlando, un dato medio complessivo di spettatori pari a 4.240.

IL RANKING – Il primo pubblico di A2 Gold è Verona, con 3.656 spettatori di media; seguono Trapani (3.203), Biella (2.943), Torino (2.750) e Trieste, salita a 2.631 grazie alla qualità della sua stagione. Altro dato significativo è l’indice di riempimento dell’impianto: il più alto lo troviamo a Casalpusterlengo (91%), seguita da Brescia (89%) e Trapani (80%).

OSCILLAZIONI – Rispetto alla passata stagione, risultano in crescita significativa gli spettatori a Verona (da 2.845 a 3.656), Trieste (da 2.200 a 2.631) e Brescia (da 2.011 a 2.135). E pure se su altri numeri, ma molto importanti per i club, va analizzato l’effetto “Gold” sulle tre neopromosse: Mantova è passata da 768 a 1.557 spettatori, Agrigento da 999 a 1.303 e Casalpusterlengo da 622 a 912.

IL DATO SILVER – Non si attenuano i benefici dell’entusiasmo che si vive a Treviso per il ritorno della pallacanestro ad un progetto importante: la De’ Longhi sfiora le 4000 presenza di media (3.998) e continua ad avere una presenza forte nelle migliori presenze stagionali, con sei delle prime dieci. Il fattore nuovo, rispetto alla prima rilevazione stagionale che risale ad inizio dicembre, è l’emersione prepotente della Viola Reggio Calabria. E’ l’effetto Pentimele: dal ritorno nel grande impianto cittadino, la Viola ha avuto una media spettatori di 3.319 nelle 4 gare giocate nell’ambito del girone di andata. Dato al quale andrà poi aggiunto quello dell’attuale record stagionale assoluto in A2, con i 5.027 spettatori registrati in occasione del turno casalingo contro Treviso, valevole però per la prima giornata di ritorno. Il pubblico globale di A2 Silver è in crescita esponenziale: alla fine del girone di andata del 2013/2014 era stato di 115.422 spettatori, contro i 170.961 di quest’anno, per un balzo pari al +48%. Di conseguenza è cresciuta la media, passata da 962 spettatori per gara a 1.424. A rendere solido questo dato però non contribuiscono solo le realtà già citate: oltre la media del campionato ci sono infatti Ferrara (una conferma), Legnano (la migliore tra le 5 neopromosse) e le abruzzesi Roseto e Chieti, anche loro già dalla passata stagione su buoni livelli di affluenza.

IL RANKING – I numeri: guida Treviso con 3.998 per gara, miglior dato assoluto nell’intera Serie A2. Seguono Reggio Calabria (2.286), Ferrara (2.105), Legnano (1.512), Roseto (1.507), Chieti (1.438). Ma la bella stagione è premiante anche a Treviglio, settima (1.361). Per indice di riempimento spiccano Ravenna (99%), Legnano (89%), Tortona (86%, nonostante la residenza a Voghera) ed Omegna (78%). OSCILLAZIONI – Già detto della Viola, che un anno fa vantava 372 spettatori di media tra PalaMazzetto e Vibo Valentia, da segnalare la crescita di Ferrara (da 1.799 a 2.105) e di Treviglio (da 1.123 a 1.361). Ad Imola, passata da un anno perdente in Gold ad uno positivo in Silver, il pubblico è significativamente molto simile (da 1400 a 1300). A dimostrazione di come una squadra che piace possa esulare dalla categoria di partecipazione, pure se la strada tracciata per il futuro è quella del campionato unico.

LA TOP 10 – Ecco le 10 partite più viste nel girone di andata tra A2 Gold e A2 Silver.
1) Tezenis Verona-Manital Torino (Gold) 4.799
2) Viola Reggio Calabria-Proger Chieti (Silver) 4.577
3) De’ Longhi Treviso-Latina Basket (Silver) 4.384
4) De’ Longhi Treviso-Viola Reggio Calabria (Silver) 4.170
5) De’ Longhi Treviso-Andrea Costa Imola (Silver) 4.158
6) De’ Longhi Treviso-Bawer Matera (Silver) 4.138
7) Tezenis Verona-Fileni BPA Jesi (Gold) 4.123
8) De’ Longhi Treviso-Mobyt Ferrara (Silver) 4.104
9) Tezenis Verona-Dinamica Mantova (Gold) 4.087
10) De’ Longhi Treviso-Basket Recanati (Silver) 4.033

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author