Serie A2 Silver: Givova Scafati, spettacolo dentro e fuori dal parquet al PalaMangano

Serata di grande spettacolo sul parquet e sugli spalti al PalaMangano. Nella serata di Sabato, infatti, la Givova Scafati, con ospiti d’eccezione della serata la show girl Francesca Cipriani ed il comico Ciro Giustiniani, ha battuto la Paffoni Omegna per 95-84 dopo una partita divertente e abbastanza equilibrata. Per i locali -in difficoltà per diversi acciacchi, non si è fatta sentire nemmeno l’assenza di Chirs Evans -autentica punta di diamante del roster scafatese- il quale, è stato sostituito sul parquet dal migliore Andrea Ghiacci della stagione che ha chiuso il match con 22punti, 10 rimbalzi ed un rotondo 34 di valutazione.

Passando al match, Finelli -per sopperire all’assenza dell’ala piccola americana- fa partire i suoi con Spinelli in regia, Ruggiero e Ghiacci a chiudere il pacchetto piccoli e il duo Lestini-Simmons sotto il ferro. Dall’altro lato il giovanissimo coach Magro schiera in campo il play Cappelletti (classe’95), Saddler, Conger, Masciadri e il lungo irpino Iannuzzi.

Sin dai primi minuti di gioco, si capice che la sfida sarà aperta e divertente, anche perché le due compagini, oramai salve e lontane dai play off non hanno più nulla da chiedere al campionato. Il primo quarto vola via veloce, il gioco è frizzante da ambo i lati con Scafati che difende bene e parte veloce in transizione sfruttando al meglio gli esterni lasciati liberi dalla difesa piemontese. Il primo quarto di gioco si chiude sul 27-20 per la Givova Scafati.

Nella prima metà della seconda frazione, si assiste al primo tentativo di rimonta dei con un 8-0 di parziale che li avvicina molto a Ruggiero e compagni i quali, soffrono parecchio la vivacità del play Cappelletti e la forza e la costanza di Iannuzzi sotto canestro. Scafati, dopo questo momento “grigio”, ripartein campo con Matrone -fresco di convocazione in nazionale under 20- e con Spinelli che da lezioni di basket su entrambi i fronti fornendo assist spettacolari soprattutto al duo Lestini-Ghiacci. Si va al riposo sul 48-39 per la Givova.

Dopo l’intervallo, Omegna tenta di nuovo a riportarsi in partita grazie alla sua coppia di americani che, in questa frazione, iniziano a mettere in difficoltà la difesa scafatese. Coach Finelli, con gli ospiti arrivati a -5 è costretto a chiamare time out per riordinare le idee ai suoi che, come nella prima metà del secondo quarto, hanno un po’ mollato la presa. Dopo la breve sospensione, però, purtroppo le cose non cambiano. Mascadri e Smorto pescano dal cilindro due triple importanti che portano i piemontesi di Magro a -3. Il quarto si chiude sul 69-64 per Scafati.

Ad inizio ultima frazione, la voglia della Givova di vincere il match e ribaltare la differenza canestri esce fuori e i gialloblù mettono la parola fine al match piazzando un importante 15-4 di parziale che spedisce in un amen i piemontesi a -18 dopo la terza tripla della serata del ritrovato Zaccariello che non è stato solo prezioso in fase difensiva, ma anche in quella realizzativa. Dopo la sfuriata della Givova, Omegna riprova in tutti i modi a riportarsi in partita e i soliti Cappelletti e Iannuzzi rimettono

in difficoltà la difesa gialloblù che, forte dell’importante vantaggio acquisito, riesce comunque a gestire i piemontesi. Il match si conclude sul 95-84 per la Givova la quale ora è attesa dalle ultime due giornate da due sfide toste contro Piacenza (che ha l’esigenze di vincere per salvarsi) e Recanati a cui servono punti per restare in zona play off.

“Sono molto soddisfatto” esordisce in sala stampa coach Finelli, che aggiunge “E’ stata una serata di grande sport e spettacolo per tutto il mondo Scafati Basket. Era importante mostrare una bella energia per tutto il match e ci siamo riusciti. Abbiamo disputato una gara di sostanza anche difensivamente -nonostante qualche sbavatura- però posso ritenermi più che soddisfatto. Su tutti, voglio spendere qualche parola per Zaccariello e per Ghiacci autori di una grande partita in ambo le fasi di gioco. A Piacenza -per noi- sarà una partita tosta ma vogliamo vincere sia con loro, sia con Recanati per chiudere il campionato in bellezza”.

Givova Scafati – Paffoni Omegna 95-84 (27-20)(48-39)(69-64)

Givova Scafati: Zaccariello 9, Lestini 11, Ghiacci 22, Ruggiero 14, Simmons 13, Evans ne, Matrone 2, Bisconti, Sanguinetti, Spinelli 24. Coach Finelli.

Paffoni Omegna: Rasca ne, Iannuzzi 26, Vildera 2, Cappelletti 19, Conger 14, Masciadri 15, Gurini ne, Dip, Tavernelli ne, Smorto 5, Saddler 13. Coach Magro.

Hanno arbitrato l’incontro i signori Tirozzi, Cherbaucich e Tallon.

Sarà possibile seguire la differita del match su TV OGGI Martedì 7 alle ore 20:40 e Mercoledì 8 alle 15:30.

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author