Serie A2 Silver: la capolista Treviso passa in casa della Bakery

BAKERY PIACENZA – DE’ LONGHI TREVISO 72-80 (16-14; 34-38; 49-61)

BAKERY: Galli 5 (1/1, 1/2), Rombaldoni 11 (2/7, 0/3), Becirovic 3 (0/1, 1/1), Stefanini 8 (3/5 da 2), Sorokas 11 (3/5, 1/3), Zizic 15 (4/7, 1/1), Gasparin 13 (2/5, 3/5), Rossetti 0 (0/2 da 3), Infante 8 (3/5 da 2). NE: Mazzocchi. All.: Sodini
DE’ LONGHI: Williams 24 (4/7, 4/9), Pinton 3 (1/5 da 3), Fabi 10 (2/5, 1/3), Fantinelli 9 (3/6, 1/2), Powell 13 (6/10 da 2), Rinaldi 6 (3/9 da 2), Negri 15 (4/6, 0/1), Vedovato. NE: Malbasa, Busetto, Cefarelli. All.: Pillastrini

Rispettati i pronostici al PalaBakery con Treviso che batte Piacenza nel più classico dei testa coda. Nella prima casalinga coach Sodini schiera Gasparin, Sorokas, Zizic, Rossetti e capitan Rombaldoni. Il primo quarto è il migliore per i biancorossi che partono con un intensità difensiva importante e trovano buoni tiri che non sempre trovano il canestro come dovrebbero. Piacenza conclude il parziale con una misero vantaggio di due punti (16-14) misero perchè la squadra biancorossa avrebbe dovuto avere un vantaggio molto più pingue se avesse tramutato in punti tutte le occasioni avute.
Nel secondo quarto la svolta della partita, Becirovic a seguito di un dubbio “passi” protesta con gli arbitri e viene sanzionato con un tecnico apparso esagerato. Una volta subito il tecnico Sani aumenta le sue proteste fino ad arrivare all’espulsione che ovviamente toglie a Piacenza tante possibilità di vincere la partita. Treviso, che aveva già sorpassato Piacenza, prova ad allungare chiudendo il secondo quarto sul vantaggio di +4 (34-38).
Sodini riparte con il quintetto iniziale ma Treviso parte fortissimo sorprendendo Piacenza con i tiri dalla lunga distanza che “evitano” la zona biancorossa. L’americano Williams (24 punti in totale per lui) si prende sulle spalle la squadra e con una serie di triple porta Treviso sul +17. Piacenza fatica a tornare in partita, malgrado il tiro da metà campo di Sorokas allo scadere. Il terzo quarto termina 49-61.
Per i primi 7 minuti di gioco le due squadre si alternano in una serie di canestri, che non portano vantaggio alla Bakery che deve recuperare sugli avversari. All’ottavo minuto arriva la scossa da parte di Rombaldoni e Gasparin, ma ormai è troppo tardi. La partita termina sul punteggio di 72-80 per Treviso.

Domenica Rombaldoni e soci sono attesi dalla trasferta di Chieti.

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author