Serie A2 Silver: la Givova Scafati continua a vincere, ma i play-off restano una chimera

Le sei vittorie negli ultimi sette incontri di campionato non hanno permesso alla Givova Scafati di avvicinarsi alla zona play-off. Sono ancora sei i punti che separano la compagine dell’Agro dal quarto posto, l’ultimo utile per raggiungere la post-season. Con quattro giornate di campionato ancora da disputare e otto punti in palio, i play-off costituiscono una vera e propria chimera. Purtroppo la qualificazione non dipende solo dalla formazione gialloblù, che ce la sta mettendo tutta per provare a dare un senso a questa stagione agonistica partita male e raddrizzatasi in corso d’opera, ma anche dalle dirette concorrenti, che purtroppo non perdono colpi, anzi continuano ad avere un’andatura elevata, tenendo a debita distanza l’entourage del presidente Rossano. «Pur continuando a vincere – ha esclamato Alex Finelli, head coach scafatese – potremmo restare fuori dai play-off. Non ci resta che proseguire in questa direzione, per dare soddisfazioni alla tifoseria e alla società, e sperare che le avversarie che ci precedono in graduatoria commettano qualche passo falso».

I successi di Treviglio e Recanati, che non perdono terreno in classifica, hanno fatto passare in secondo piano la buona vittoria (seconda di fila) del team gialloblù contro la Bawer Matera nell’ultimo turno di campionato, arrivata non senza qualche difficoltà di troppo. «La parte negativa della gara è tutta nel primo quarto, nel quale abbiamo subito ben 28 punti. Nella restante parte, abbiamo fatto bene, la difesa è cresciuta, in particolare nel secondo e quarto periodo. Di positivo c’è proprio la difesa inscenata in queste due frazioni – ha proseguito il trainer – nonché i due punti conquistati, nonostante qualche acciacco di troppo, che ci costringe da tempo ad allenamenti a ranghi ridotti. Menzione particolare per Ruggiero, che rappresenta quello che produce Scafati nei momenti migliori: bravo in difesa sull’avversario più pericoloso e prolifico in attacco. Il rientro di Spinelli è stato buono, anche se non è ancora in forma eccellente. Anche Simmons è stato molto bravo, giocando 40’, senza far sentire l’assenza di Bisconti. Buono il rientro di Zaccariello che, nonostante fosse reduce da alcuni problemi fisici, è stato importante in difesa».

Per tenere accese le speranze play-off, la Givova Scafati dovrà vincere anche la trasferta di domenica a Treviglio, attuale seconda forza del campionato. «Dovremo fare una partita solida. Se difenderemo come contro Matera, prenderemo una imbarcata di punti. Possiamo e dobbiamo fare meglio – ha chiosato l’allenatore di origini bolognesi – sperando di recuperare e poter schierare in campo anche Bisconti».

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author