Serie A2 Silver: la Givova Scafati ospita la capolista Treviso

Dopo la sconfitta arrivata in quel di Legnano, la Givova Scafati ritorna al PalaMangano -in questo turno infrasettimanale valido per la diciottesima giornata- per affrontare la capolista De’Longhi Treviso.

Neanche il tempo di riordinare le idee quindi, che subito si torna sul parquet per i gialloblù di coach Finelli i quali, avranno il compito di muovere la classifica dopo tre turni senza vittorie. Il neo tecnico scafatese dovrà rimettere subito in sesto i suoi per questo importantissimo testa-coda che, in caso di vittoria, potrebbe dare la svolta definitiva alla stagione della Givova Scafati la quale, potrà affrontare con spirito diverso le due trasferte consecutive di Latina e Reggio Calabria.

I veneti, dal canto loro, arrivano a questa sfida dopo esser stati battuti -a domicilio- dai Roseto Sharks bravi a sfruttare la buona mano dagli esterni e portare a casa due importanti punti dal PalaVerde (impresa riuscita solo a Recanati fino ad ora in campionato). Nonostante qualche passo falso, i ragazzi di Pillastrini, stanno dominando il campionato dalla prima giornata affidandosi per lo più all’estro e alla tecnica del duo statunitense Powell-Williams i quali viaggiano il primo a 16 punti di media con 7 rimbalzi catturati ad allacciata di scarpa e il secondo a 14.5 punti a partita. A ruota, seguono i vari Fabi (che potrebbe saltare l’incontro per infortunio ed esser sostituito da Negri), Rinaldi (centro tutta sostanza e quarto miglior realizzatore dei veneti) e il duo Pinton-Fantinelli i quali gestiscono i tempi di gioco della De’Longhi. Completano il roster l’ala grande Cefarelli (anch’egli potrebbe esser out per infortunio) e tanti altri giovani che a rotazione completano il lungo roster dei veneti.

A proposito del match, queste sono le parole di coach Finelli: “Abbiamo tanto lavoro da fare, i 47 punti subiti nel primo tempo a Legnano sono troppi. Il nostro obiettivo è migliorare la qualità della nostra difesa e ripartiamo dallo sforzo della seconda metà di gara, dove in 10 minuti da -15 siamo arrivati a -1 con un minuto da giocare. Ripartiamo da lì’, vogliamo lavorare sulla nostra unità di intenti per mettere in campo tutto quello che abbiamo in casa contro Treviso. Sicuramente, la chiave del match, sarà il lavoro che riusciremo a fare dentro l’area contro i loro lunghi e a rimbalzo. Contiamo molto di avere un ambiente caldo a nostro favore. In questo momento particolare abbiamo bisogno della forza e del calore del nostro pubblico”.

“Tutte le partite da qui in avanti, per noi, sono come delle finali e dobbiamo giocarle con questa convinzione” dichiara Valerio Spinelli, che aggiunge “Delle cose buone si sono già viste a Legnano. Sono convinto che i risultati arriveranno e la salvezza, in un modo o in un altro, la raggiungeremo”.

Roster:

Givova Scafati: #7 Zaccariello, #8 Udrih, #9 Lestini, #19 Ghiacci, #20 Ruggiero, #21 Simmons, #24 Matrone, #32 Bisconti, #40 Spinelli, #55 Sanguinetti. Coach: Finelli.

De Longhi Treviso: #7 Williams, #8 Pinton, #9 Malbasa, #10 Fabi, #11 Busetto, #12 Spessotto, #13 Fantinelli, #14 Powell, #15 Rinaldi, #16 Negri, #20 Vedovato. Coach: Pillastrini.

Arbitreranno i signori: Ciaglia Gianfranco di Caserta, Barone Saverio di CastelMella (BS) e Gasparri Michele di Pesaro (PU).

La palla a due sarà alle ore 20:30 e chi non potrà essere con noi al PalaMangano, potrà seguire il match sulle frequenze di Radio Sant’Anna e in differita televisiva su TV Oggi Giovedì 22 alle 20:40 3 Venerdì 23 alle 15:30.

Ricordiamo inoltre che, ad allietare il pubblico presente ci saranno come al solito il TAZ Paolo D’Arco, le CheerLeader e un fantastico gioco a premi (gara di tiro) che prevede la vincita di uno smartphone messo in palio da un nostro sponsor.

Capo Ufficio Stampa
Basket Scafati 1969
Francesco Sbrizzi

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author