Serie A2 Silver: Latina, energia e brillantezza per battere Reggio Calabria

La Benacquista Assicurazioni Latina, vince una sfida delicatissima con la Viola Reggio Calabria con il risultato di 83-76 al termine di una gara difficile e mai scontata. Un successo prezioso e decisivo per i nerazzurri che, seppur in formazione notevolmente rimaneggiata, non si sono mai arresi e non hanno mollato nemmeno nel momento in cui si sono trovati a dover recuperare un divario di 15 lunghezze. Molto soddisfatto coach Bartocci al termine dell’incontro: « Le nostre motivazioni ci hanno dato la giusta caricae l’energia necessaria per poter conquistare questo preziosissimo successo. Venendo da quattro sconfitte consecutive, questa era una partita molto importante poiché avevamo paura che le squadre nostre inseguitrici ci raggiungessero. Nonostante i tanti infortuni e le sedute di allenamento con soli sei uomini a disposizione, questa sera abbiamo giocato una partita tutta cuore e anima. La chiave di volta del match è stata senza dubbio la difesa delle guardie che, nel secondo tempo, a differenza di quanto mostrato nella prima parte di gara, hanno pressato con maggiore intensità e con un’aggressività agonistica rilevante. Reggio Calabria ha perso nonostante avesse accumulato un vantaggio di 15 punti fuori casa – prosegue il tecnico pontino – questo non vuol certo dire che sia una squadra di poco valore, ma semplicemente che una serata negativa può capitare a qualsiasi formazione. Situazione analoga è stata quella della scorsa settimana a Piacenza, dove siamo stati in notevole vantaggio nella prima parte del match, per poi arrenderci ai padroni di casa con un solo punto di distacco».
La sfida è stata disputata in un clima di vero tifo corretto, con i sostenitori della Viola Reggio Calabria che, oltre ad aver mostrato e appeso alle transenne delle sciarpe con scritto “Forza Latina” e “Noi siamo di Littoria”, hanno anche affisso uno striscione che recitava “Mentalità, rispetto e stima Reggio saluta gli amici di Latina” a dimostrazione di una straordinaria sportività. Il prossimo appuntamento con i nerazzurri è in programma  per domenica 29 marzo alleore 18:00, quando la Benacquista Assicurazioni Latina Basket giocherà la seconda partita consecutiva alPalaBianchini, affrontando l’Aget Costa Imola. In occasione della ventisettesima giornata del campionato di A2 Silver, al PalaBianchini arriveranno i responsabili dellaScuola di Tifo per promuovere una cultura sportiva positiva attraverso la diffusione di una logica di tifo  in favore della propria squadra e non contro l’avversario. Si svolgeranno mini partite e attività ludiche alle 15:00 alle 16:30 direttamente sul parquet del PalaBianchini per vivere un pomeriggio all’insegna della lealtà e della correttezza, sugli spalti e in campo.

BENACQUISTA LATINA vs VIOLA REGGIO CALABRIA 83-76 (18-26  30-42 57-58 83-76)

Benacquista Latina: Mathlouthi, Santolamazza 4, De Ninno n.e., Guerra n.e., Ihedioha 19, Uglietti 2, Cantone 7, Portannese 19, Di Ianni n.e., Manzi n.e., Ianes 10, Reed 22. Coach Bartocci.

Viola Reggio Calabria: Deloach 10, Casini 7, Azzaro 6, Rezzano 11, Lupusor, Spissu 2, Rossi 17, De Meo n.e., Rush 21, Ammannato 2. Coach Benedetto.

Percentuali: Latina tiri da 2 pti 54%, tiri da 3 pti 29%, tiri liberi 83% – Reggio Calabria tiri da 2 pti 55%, tiri da 3 pti 24%, tiri liberi 67%.

Arbitri: Bartoli Enrico di Trieste, Pecorella Pasquale di Trani (BT), Mottola Christian di Taranto

Spettatori: 500

I primi due punti sono firmati da Rezzano per la Viola, ma Latina risponde con la tripla di Reed e i due liberi di Portannese (5-2 al 1’). E’ Ammannato a ridurre lo svantaggio, ma pronta la reazione ancora di Portannese per il (7-4 al 2’. Botta e risposta tra le due formazioni e al 4’ il punteggio è in perfetta parità: 9-9. Reggio effettua il primo sorpasso al 7’ (11-14) e aumenta il divario all’8’ (11-17) ma la tripla di Ihedioha riduce lo svantaggio (14-17 al 9’). Ultimo minuto molto intenso con la Viola che a 58” dalla sirena conduce di 8 punti (16-24) vantaggio che resta immutato, con il primo quarto che va in archivio sul punteggio di 18-26 in favore degli ospiti.

In avvio di seconda frazione è Cantone a ridurre il divario (20-26 all’11’) ma la Viola reagisce prontamente portando il proprio vantaggio in doppia cifra (20-30 al 12’). Latina perde un paio di palloni e Reggio ne approfitta per allungare sul 20-34 al 14’. Timida reazione pontina per il 22-34, ma al 15’ la Viola con Deloach incrementa ulteriormente il vantaggio (22-37 al 15’). Al 16’ Ianes, gravato di 3 falli, rientra in panchina mentre i nerazzurri faticano notevolmente sul parquet (26-41 al 17’). Quando mancano 17” al termine del secondo periodo Reed realizza i due liberi del -11 nerazzurro (30-41). Sul fronte opposto con 1,71” da giocare è Rossi per la Viola a siglare il libero del 30-42 con cui si va al riposo lungo.

Al rientro dagli spogliatoi Latina tenta di recuperare il divario e al 22’ il tabellone segna 36-45.  I nerazzurri provano a ridurre ulteriormente, ma alcune palle perse permettono agli avversari di realizzare canestri importanti (38-47 al 23’). La Benacquista imprime alle azioni successive maggiore grinta e aggressività e riesce a portarsi sul -6 a 5:44” dal termine del terzo periodo (43-49). Si gioca con grande energia  e con 3:17” sul cronometro Portannese porta i suoi sul -4 (47-51). E’ la tripla di Reed al 27’ a far raggiungere il -1 ai nerazzurri (50-51). Ihedioha al 28’ riporta la Benacquista in parità: 53-53. Si gioca sul filo dell’equilibrio (55-56 al 29’). Con 5” da giocare Latina passa in vantaggio 57-56, ma sull’ultima azione il fallo su Rossi, che realizza due liberi, chiude il quarto sul 57-58 in favore della Viola.

L’ultima frazione si apre con la tripla di Rush (57-61) e i nerazzurri che provano a reagire, ma le sfortunate conclusioni non permettono a Latina di centrare la retina. E’ Ianes a sbloccare il punteggio della Benacquista al 32’ (59-61) e subito dopo Reed regala ai suoi la nuova parità: 61-61. Vantaggio momentaneo perché è di nuovo Marco Rossi per la Viola a mettere a segno 4 liberi che ristabiliscono il vantaggio ospite (61-65 con 6:22” da giocare). Reggio esaurisce il bonus al 34’, ma è Rezzano, su fallo di Reed (quarto per lui) a segnare dalla lunetta (61-67). Al 35’ i pontini riducono a due lunghezze lo svantaggio (65-67). Si segna su entrambi i fronti e a 2:35” dalla sirena il tabellone segna 71-72. Con 2:10” da giocare arriva il nuovo vantaggio nerazzurro con Ihedioha (73-72) e il successivo canestro di Reed incrementa il divario (75-72 a 1:45”). Si infiamma il PalaBianchini con i due liberi messi a segno ancora da Drake Reed per il 77-72 a 1:20”. Il canestro di Rossi per Reggio (77-74) ma la pronta reazione di Reed a 1:08” porta Latina sul 79-74. Grande emozione sulle tribune del palazzetto quando la Benacquista si porta sull’81-74 a 45”. Si prosegue sull’onda dell’entusiasmo e il match termina con la vittoria nerazzurra con il risultato finale di 83-76.

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author