Serie A2 Silver: Latina lotta ma vince Tortona

La Benacquista Assicurazioni Latina pur lottando e cercando di restare in partita per tutta la durata del match e priva di Mike Nardi, fermato da leggero infortunio, non riesce ad espugnare il PalaoltrePò arrendendosi alla Orsi Tortona con il risultato finale di 92-82.
Latina mette in mostra una buona prova dei suoi atleti italiani in una sfida difficile in cui l’assenza di Nardipesa particolarmente e gli statunitensi non brillano, ma anzi fanno fatica a trovare la via del canestro.Portannese con 19 punti e 7 rimbalzi ed Ihediohaautore di 17 punti ed anche lui con 7 rimbalzi catturati sono i migliori realizzatori nerazzurri della gara, seguiti a ruota da Cantone con 12 punti personali. Buona anche la performance di Banti che, rientrato in campo dopo la forte influenza che lo aveva tenuto lontano dal parquet, ha giocato 10 minuti mettendo a segno 9 punti e catturando 3 rimbalzi.  La coppia americana Austin-Reed, pur avendo realizzato rispettivamente 10 e 12 punti, è incappata in una serata non delle migliori con percentuali al tiro non all’altezza del loro standard.

Al termine della sfida coach Bartocci dichiara: «Abbiamo avuto un approccio troppo morbido nel corso del primo quarto di gioco ed i 10 punti di svantaggio incassati, ce li siamo portati dietro fino al termine della gara pur avendo, poi, cambiato atteggiamento e lottato per restare in partita. Abbiamo avuto la possibilità di riaprire in modo sostanziale la gara quando ci siamo riportati a sole 5 lunghezze di distanza – prosegue il tecnico pontino –  ma i nostri avversari sono stati bravi a trovare i canestri decisivi nei momenti cruciali del match ed a non permetterci di avvicinarci ulteriormente.Avremmo dovuto, sicuramente, giocare con maggiore grinta soprattutto in fase difensiva, non subire così tanti punti e non perdere palloni nei momenti fondamentali dell’incontro per poter guadagnare i due punti in palio».

Il prossimo appuntamento con la Latina Basket è in programma per domenica 22 febbraio alleore 18:00, ancora una volta in trasferta, sul parquet del PalaFacchetti, dove i nerazzurri sfideranno un’altra compagine di alta classifica: la Remer Treviglio. La squadra bergamasca in questo turno è uscita sconfitta dal campo dell’ Andrea Costa Imola con il risultato di 74-64.

ORSI TORTONA vs BENACQUISTA LATINA 92-82 (28-18 52-41 71-60 92-82)

Orsi Tortona: Rotondo 6, Carosi n.e., Gioria12, Venuto 3, Simoncelli 8, Strotz n.e., Losi 9, Crockett 6, Valenti 14, Tavernari 8, Galloway 26. Coach Cavina

Benacquista Latina: Banti 9, Santolamazza 2, Ihedioha 17, Uglietti, Cantone 12, Portannese 19, Austin 10, Di Ianni n.e., Ianes 1, Reed 12. Coach Bartocci.

Percentuali: Tortona tiri da 2 pti 58%, tiri da 3 pti 46%, tiri liberi 79% – Latina tiri da 2 pti 47%, tiri da 3 pti 37%, tiri liberi 74%.

Spettatori: 1000

Arbitri: Caforio Angelo di Brindisi, Pierantozzi Marco di Ascoli Piceno, Foti Daniele Alfio di Vittuone (MI).

Parte forte Tortona piazzando un break di 5-0 dopo soli 40” di gioco, grazie ai canestri di Tavernari e Crockett su assist dello stesso Tavernari, che esce subito dopo dal campo. Risponde Latina con Reed (5-2) ma Gioria, entrato in sostituzione di Tavernari, allunga sul 7-2 per i padroni di casa, la reazione pontina stavolta è firmata Portannese (7-4 al 2’). Match con ritmi subito molto elevati , ma anche con diversi errori al tiro ambo le parti. Ancora lotta a suon di canestri tra Gioria e Portannese ed al  4’ il tabellone segna 10-7 in favore della Orsi. Mentre Gioria sigla il canestro del 12-7 per i suoi, coach Bartocci richiama Ianes in panchina, già gravato di 2 falli sostituendolo con Diego Banti, rientrato dopo lo stop della scorsa settimana per via della forte influenza che lo aveva costretto fuori dal campo. Crockett firma la schiacciata del 14-7 piemontese al 5’. Timida reazione nerazzurra con Austin per il 14-9, ma poi è egemonia di Tortona che allunga sul 20-9 con le triple consecutive di Galloway ed ancora Gioria quando mancano 3:34” al termine del primo periodo. La Benacquista non ci sta e con Banti, Cantone e Portannese recupera parte del divario (22-16 all’8’). I padroni di casa premono nuovamente sull’acceleratore e grazie ai canestri di Valenti chiudono il primo quarto sul punteggio di 28-18 in proprio favore.

In avvio di seconda frazione è ancora Valenti a trascinare la Orsi (30-18) ma sul fronte opposto Capitan Santolamazza ristabilisce il -10 (30-20 al 11’). E’ Ihedioha a riportare i nerazzurri sotto la doppia cifra di svantaggio (30-22). Al 13’ Latina ha già commesso 3 falli, mentre i locali si affidano alle realizzazioni di Galloway che fanno volare Tortona sul 35-22. Non demorde la formazione pontina che trova ancora un canestro di Ihedioha per il nuovo -10 (35-25 a 6:46” dalla sirena). Galloway è incontenibile e mette a referto i due punti del 37-25, sul fronte latinense, invece, Drake Reed continua a non avere un buon feeling con il canestro  ed i nerazzurri muovono il punteggio soltanto con Ike Ihedioha (42-27 al 15’). Galloway ancora a segno per Tortona (12 punti nei primi 15 minuti del match) ed il tecnico di Latina chiama time-out (44-27).  Al rientro dal minuto di sospensione si sblocca Reed che, grazie ad un bel gioco da 3 punti, ricuce parte dello svantaggio (44-30 al 16’). Valenti è preciso dalla lunetta (Latina ha già esaurito il bonus) e ancora Ihedioha dai 6.75 per il 46-33 a 2:43” dalla sirena. La Benacquista non è molto fortunata nelle conclusioni, mentre Rotondo trova diverse soluzioni positive (49-35 ad 1:48”). Il solito numero 15 nerazzurro,Francesco Ihedioha, continua a fare il paladino del team (15 punti nei primi 10 minuti di utilizzo con 6/8 da 2pti e 3/3 da 3pti) e quando mancano 38” al termine del periodo riporta Latina sul -9 (49-41). La tripla di Losi a 22” ed il tiro sbagliato di Austin nell’area opposta mandano tutti al riposo lungo sul 52-41 in favore dei padroni di casa.

Al rientro dagli spogliatoi Tavernari allunga ancora per la Orsi, Austin continua ad essere sfortunato nelle conclusioni, ma ci pensa Portannese, con 4 punti consecutivi a far tornare la Benacquista sul -9 (54-45 al 21’). Cantone commette due falli nel giro di pochi secondi, mentre è ancora Tavernari a far muovere il punteggio dei padroni di casa (57-45 al 23’). Ianes, parzialmente preciso dalla lunetta (57-46) al contrario di Rotondo e Galloway che centrano perfettamente la retina per il 61-46 piemontese al  24’. Rosicchia due punti  Latina con i tiri liberi di Cantone (61-48 al 25’) ed altri due con Portannese, sempre dalla lunetta (61-50 al 26’). Valenti ed il solito Galloway, intervallati dal canestro di Banti e altri due liberi di Cantone, per il 66-54 a 3:30” dalla fine del quarto. Coach Bartocci sostituisce Austin con Ihedioha , Diego Banti realizza 1/2 dalla lunetta e Carlo Cantone infila la tripla che a 2.28” fissa il tabellone sul 66-58 per i locali. Di nuovo Banti, stavolta su azione e Latina arriva a -6 (66-60 a 1:28”). La Benacquista sbaglia un paio di conclusioni, ne approfitta Tortona realizzando 5 punti consecutivi con Losi e Galloway e la frazione va in archivio sul 71-60.

Gli ultimi dieci giri di lancette si aprono con un mini-break pontino di 4-0 grazie ai canestri di Austin e Cantone (71-64 al 31’).
Scorre il tempo: ancora Latina a segno, questa volta con Ihedioha (71-66 al 32’) ci riprova anche Austin, ma la sua conclusione non è fortunata. Coach Cavina chiama time-out ed al rientro in campo la Benacquista commette due falli, uno dei quali manda Rotondo in lunetta per mettere a referto i primi due punti del periodo per la Orsi (73-66 al 32’). Il capo allenatore nerazzurro cambia Uglietti con Reed, ma è l’americano Austin a realizzare il canestro del 73-68 al 33’. Portannese commette il fallo che fa esaurire il bonus nerazzurro e  Simoncelli non spreca l’opportunità di mettere a segno altri due punti (75-68 a 6:25” dalla sirena).  I bianconeri continuano a muovere il loro punteggio soltanto dalla lunetta, è Galloway in questa occasione a centrare la retina a cronometro fermo, dopo il fallo subito da Cantone (77-68 a 5:33” dal termine del match). La Benacquista continua a stringere i denti e lottare grazie alla coppia statunitense Austin-Reed che riporta i nerazzurri sul -5 (77-72 al 36’). Arriva il primo canestro del periodo su azione per  Tortona con Simoncelli che realizza la tripla dell’80-72 a 3:20” dalla fine della gara. Reed preciso dalla lunetta (80-74) ma Galloway non perdona dai 6.75 e a 2:40” il tabellone segna: 83-74. Austin dalla lunetta (83-76) poi botta e risposta dalla lunga distanza tra Simoncelli e Portannese (86-79 a 1:52”). Realizza uno soltanto dei liberi a disposizione Galloway, mentre Reed, sul fronte opposto non ne mette a referto nemmeno uno (87-79 ad 1:15”). Coach Bartocci chiama time-out. L’ultimo minuto di gioco è all’insegna dei viaggi in lunetta: Gioria (2/2) Cantone (1/2) Galloway (1/2) e quando mancano 44” al termine il punteggio è sul 90-80 in favore dei locali. Gli ultimi due canestri di Valenti e Portannese non variano l’esito della sfida che termina con la vittoria della Orsi Tortona con il risultato finale di 92-82.

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author