Serie A2 Silver: Latina, sconfitta senza attenuanti a Treviglio

La Benacquista Assicurazioni Latina, priva di Kyle Austin, e con Mike Nardi ancora non in perfetta forma, manda in scena una partita senza storia, che vede i padroni di casa della Remer Treviglio vincere meritatamente la gara con il risultato finale di 89-66. Dopo il primo vantaggio (0-3) i nerazzurri hanno sempre inseguito gli avversari che, sono stati abili nel prendere subito un discreto distacco, incrementato continuamente nel corso della sfida. La Benacquista ha potuto contare soltanto su due uomini in doppia cifra: Portannese e Reed rispettivamente con 19 e 14 punti, ma con percentuali al tiro non particolarmente brillanti, al contrario dei locali che hanno avuto percentuali migliori e ben sei giocatori in doppia cifra. Una partita da dimenticare in fretta per pensare alla prossima sfida che, senza alcun dubbio, dovrà essere affrontata con ben altro spirito ed atteggiamento come evidenzia anche il tecnico nerazzurro Maurizio Bartocci: «E’ nostro dovere pensare immediatamente a prepararci per la prossima sfida con impegno e con la reale volontà di riscattarci al più presto della pessima prestazione di oggi. Ci scusiamo con i nostri tifosi per essere scesi in campo contro Treviglio con l’atteggiamento sbagliato, che non ci ha permesso di giocare alla pari con il nostro avversario. Abbiamo subito passivamente su ogni lato del campo, sotto canestro e sul perimetro, sia in attacco che in difesa, non abbiamo mostrato il giusto orgoglio ed il necessario amor proprio per reagire alle loro azioni in contropiede ed alla loro costante pressione sui nostri piccoli. Non siamo stati in grado di tenere sotto controllo il loro ritmo e ne abbiamo pagato le conseguenze».

Il prossimo appuntamento con la Latina Basket è in programma per sabato 28 febbraio alle ore 19:00, alPalaBianchini, dove i nerazzurri affronteranno ancora una compagine di alto livello: la Paffoni Omegna. La squadra piemontese nell’anticipo di sabato 21 ha battuto il Basket Recanati con il risultato finale di 94-87 ed ha attualmente 22 punti in classifica.

REMER TREVIGLIO vs BENACQUISTA LATINA 89-66 (22-13 47-27 65-44)

Remer Treviglio: Kyzlink 10, Gaspardo 12, Marino 11, Rossi 12, Turel 15, Sabatini, Marusic 4, Slanina 9, Pasqualin 3, Carnovali 13. Coach Vertemati.

Benacquista Latina: Mathlouthi n.e., Banti 8, Santolamazza 3, Nardi 5, Ihedioha 6, Uglietti 3, Cantone 2, Portannese 19, Ianes 6, Reed 14. Coach Bartocci.

Percentuali: Treviglio tiri da 2 pti 45%, tiri da 3 pti 33%, tiri liberi 80% – Latina tiri da 2 pti 32%, tiri da 3 pti 26%, tiri liberi 79%.

Arbitri: Cherbaucich Paolo di Trieste, Costa Alessandro di Livorno, Solfanelli Leonardo di Livorno.

Il primo punto del match è dalla lunetta, Reed realizza uno solo dei due liberi a sua disposizione per il fallo subito in apertura di gara, subito dopo è Ihedioha a centrare la retina su azione fissando il punteggio sullo 0-3 in favore dei nerazzurri. Pronta la reazione di Treviglio che, dopo qualche tiro sfortunato, piazza un minibreak di 5-0 per mano di Turel (5-3 al 2’). Latina segna ancora dalla lunetta, ristabilendo la parità (5-5) ma i padroni di casa spingono sull’acceleratore portandosi sul 12-5 dopo i primi cinque giri di lancette, costringendo coach Bartocci a chiamare time-out. Al rientro sul parquet è Cantone a sbloccare il punteggio per i nerazzurri (12-7). Si prosegue con Martino per la Remer e  Ianes per Latina (a segno ancora dalla lunetta) ed al 6’ il tabellone segna 14-9. Latina è sfortunata nelle conclusioni, al contrario deipadroni di casa che incrementano il divario allungando fino al + 9 con cui va in archivio il primo periodo (22-13).

In avvio di secondo quarto è ancora Treviglio ad andare a segno (26-13 all’11’) prova a reagire la formazione pontina con Reed (26-15) ma i locali rispondono con la tripla di Turel (29-15). Botta e risposta di canestri ed al 12’ il punteggio è sul 29-19 in favore della Remer. Turel, con ottime percentuali al tiro, raggiunge quota 11 punti personali ed al 13’ il tabellone segna 32-19. Ruotano gli uomini su entrambe le panchine, Carnovali è parzialmente preciso dalla lunetta, ma mette in cascina un ulteriore punto per i suoi (33-19 al 15’) al contrario della Benacquista che non riesce a smuovere il proprio tabellino. Scorre un altro minuto, Gaspardo incrementa ancora il bottino dei locali (35-19) mentre Latina, che ha già esaurito il bonus, continua a vedere gli avversari aumentare il divario (40-19 quando mancano 2:20” al termine del quarto). Finalmente, con il canestro di Reed, si smuove anche il punteggio nerazzurro (40-21) ma i padroni di casa sia su azione, che ancora dalla lunetta ad 1:25” dal riposo lungo conducono di 24 lunghezze (45-21). Su assist di Ihedioha,Portannese trova la sua prima tripla del match (45-24) imitato subito dopo da Nardi, su assist di Cantone (45-27) ma i due punti di Slanina a 14” dalla sirena mandano tutti negli spogliatoi sul punteggio di 47-27 in favore dei biancoblu.

Nei primi due minuti dopo il rientro dal riposo lungo, leconclusioni delle due squadre sono decisamente sfortunate e poco precise. Il primo canestro della ripresa arriva per mano di Gagliardo, seguito a ruota dalla coppia  Rossi-Turel e la Remer prosegue la sua corsa portandosi sul 53-27 al 23’. Timida reazione nerazzurra con Mike Nardi (53-29). Fallo tecnico a Portannese e realizzazione di Marino (54-29) fallo antisportivo a Kyzlink , ma lo stesso Portannese non concretizza i due liberi a disposizione. Ci provano Drake Reed e Diego Banti a prendere per mano Latina (54-34 a 5:32” dalla fine del terzo quarto) ma è ancora Turel a replicare per i trevigliesi (56-34) supportato da Carnovali che realizza 4 punti di fila (60-34 al 26’). Due liberi di Banti (60-36) ma sul fronte opposto Marusic e Carnevali fanno volare la Remer sul 65-36 al 28’. Portannese realizza due triple consecutive (65-42 quando mancano 40” al termine della frazione) Ihedioha mette a segno anche un canestro dalla media distanza ed il quarto si chiude con il punteggio di 65-44.

L’ultimo periodo ricalca i precedenti con Treviglio che allunga sul 72-44 al 32’ e Latina che risponde dai 6.75 con Santolamazza e Portannese (72-50 al 23’). Rossi per Treviglio, ancora Portannese per i nerazzurri ed a 6:49 dalla fine della gara, con il tabellone che segna 74-52 in favore dei padroni di casa, coach Vertemati chiama time-out. Al rientro sul parquet i biancoblu aumentano il già ampio divario con i canestri di Gaspardo (78-52 al 34’). Fatica Latina a mettere nel carnet ulteriori 4 punti, due liberi di Portannese ed un canestro su azione di Ianes, mentre sul fronte opposto, in assoluta scioltezza, Treviglio mette a segno due triple consecutive che fissano il tabellone sull’84-56 quando mancano 3:22” alla sirena finale. Scivolano via i minuti ed al 38’ i locali raggiungono i 30 punti di vantaggio (89-59). Reed ed Uglietti realizzano i successivi 7 punti che riducono a 23 le lunghezze di distacco, ma non cambiano certo l’esito del match che si conclude con la meritata vittoria di Treviglio sul risultato finale di 89-66.

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author