Serie A2 Silver: Legnano Basket, solo nel finale la spunta Reggio

Partita che potrebbe valere la salvezza per il Legnano Basket, in base al proprio risultato ma anche agli incroci delle altre partite.

Ammannato apre con il doppio appoggio da sotto, ma Arrigoni (10 punti, 7 rimbalzi) e la tripla di Merchant, danno il primo vantaggio ai Knights.
Deloach arriva al capolinea, Rezzano (9 punti, 5 rimbalzi) segna dall’arco e Ammannato mette un gioco da tre punti; così la Viola si trova avanti 5-12, quando Ferrari chiama il primo timeout della partita.
Al rientro Frassineti segna da fuori, mentre Krubally mette i primi punti della partita dal libero, per il 8-12 che riavvicina Legnano.
Krubally lotta e segna da sotto, poi recupera un gioco da tre punti e Legnano trova il pareggio a 12
Ammannato (26 punti, 3 rimbalzi, 3 assist e 30 di valutazione) riporta avanti i suoi con la tripla del +2, annullato dal 2/2 di Di Bella dalla lunetta.
La bomba di Di Bella, il jumper di Krubally e la rubata e contropiede ancora di Di Bella, danno il massimo vantaggio ai Knights con il +5, che diventa +8 con la tripla di Maiocco (8 punti, 6 rimbalzi). Nel finale del quarto Reggio recupera e tornano 5 le lunghezze di distanza per il 27-22 del 10′

Seconda frazione che si apre il gioco da tre punti dì Ammannato e la risposta di Frassineti (12 punti), con Legnano che rimane avanti di 6.
Casini segna la tripla del -3 Viola, ma sono Spissu e Azzaro che riportano il +1 sul tabellone per gli ospiti.
Petrucci cambia la leadership della gara, ma il gioco da tre punti di Deloach, dopo qualche minuto, riporta a +3 Reggio Calabria, in una continua alternanza di punteggio che rande la gara molto piacevole per gli oltre 1700 del PalaEuroImmobiliare.
Krubally (ancora in doppia doppia per 27 punti, 17 rimbalzi e 41 di valutazione) segna i liberi, ma Rossi ribadisce il distacco con il jumper del 41-44, che diventa 43-44, sempre grazie all’appoggio da un centimetro di Krubally.
Il finale del periodo è un tiro alla sirena di Di Bella, prima dato da 3 e poi convertito in uno da 2 per il 45-46 dell’intervallo.

Alla ripresa le squadre sono in perfetto equilibrio fino al 25′, passando prima dal 49-49 fino al 52-52, spezzato solo dalla tripla di Arrigoni per il 55-52.
Di Bella segna dalla linea della carità dopo il centro di Ammannato, in modo da mantenere avanti i Knights di un possesso pieno di vantaggio.
La schiacciata di Rush e il canestro di Rezzano ribaltano il punteggio sul 60-61, tenendo la partita in bilico.
Il 2/2 di Krubally cambia di nuovo la leadership, con Deloach che non agevola i Knights con il gioco da tre punti del 62-64.
Il vantaggio ospite viene aumentato sempre da Deloach (13 punti, 4 rimbalzi, 5 assist), ma poi diminuito da Krubally, in un continuo elastico nel punteggio che vede gli ospiti avanti di almeno 3 punti fino al 68-68 del 30′, frutto di un contropiede di Frassineti e di due liberi, a tempo scaduto, di Krubally.

La salvezza matematica passa tutta per il quarto periodo, che parte con la bomba di Petrucci, che fa esplodere il PalaEuroImmobiliare.
Il quarto (dubbio) fallo di Krubally lascia a Reggio i liberi del -1, che diventa poi +1 grazie al jumper di Casini (9 punti, 4 rimbalzi).
Di Bella (17 punti, 4 rimbalzi, 4 assist) arriva un paio di volte al ferro con due coast to coast, ma il canestro di Lupusor vale il 75-76 che mantiene Reggio avanti.
Deloach infila una tripla molto difficile dall’angolo, che viene annullata da quella di Arrigoni e, a 3’28” dalla fine, ancora tutto è aperto.
Frassineti infila i liberi del 80-79, rendendo gli ultimi 3′ incandescenti.
Però per 2′ il punteggio rimane inchiodato sul 82-83, con Krubally che spende il suo quinto fallo a meno di un minuto dalla fine.
Ammannato prima segna i liberi e poi il pick&roll che mette in cassaforte il risultato con gli ospiti che vanno sul 82-87
Legnano ci prova ma 14″ sono troppo pochi per impattare, anche se la tripla di Maiocco allunga la partita.
Rush (11 punti, 3 rimbalzi) fa 1/2 dopo il fallo immediato di Legnano, ma il rimbalzo lungo premia Rossi (8 punti, 2 rimbalzi tra cui quello decisivo) che prende a sua volta un fallo e mette il 85-89.
Maiocco recupera 3 liberi per lasciare il lumicino acceso, ma lo 0/3 chiude i conti con Legnano che rinvia la salvezza matematica, nonostante una buona partita dominata a rimbalzo (43-27 per i Knights).

Due settimane di pausa dal campionato, con la Coppa Italia che prende il rpscenio nel prossimo weekend. Si tornerà in campo venerdì 13/03 con l’anticipo in diretta nazionale su Sky3 quando i Knights saranno ospiti di Treviglio.

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author