Serie A2 Silver: Legnano, Krubally eletto MVP della stagione

Lega Nazionale Pallacanestro ufficializza i vincitori del riconoscimento di “Migliori dell’anno” per il campionato di Serie A2 Silver.

MIGLIOR GIOCATORE: OUSMAN KRUBALLY (Europromotion Legnano)

Il titolo di miglior giocatore del campionato di Serie A2 Silver 2014-15 va a Ousman Krubally, della Europromotion Legnano.
La 27enne ala-centro americana ha fatto registrare medie di 19.2 punti e 12.0 rimbalzi a gara, tirando con il 56% dal campo e l’80% ai liberi.
Il riconoscimento è stato attribuito tenendo conto della valutazione media, medesimo criterio che ha assegnato i premi dei migliori del mese. Con un indice di 25.0, Krubally ha preceduto William Ralph Mosley (20.2, Basket Recanati), Jeremy Simmons (19.7, Givova Scafati), Antonio Iannuzzi (19.3, Paffoni Omegna) e Marshawn Powell (18.7, De’ Longhi Treviso).
Eccezionale la continuità di rendimento dell’atletico lungo dei Knights, che ha giocato tutte e 30 le gare del torneo di A2 Silver. Ha infatti totalizzato 21 doppie doppie, con due partite da 20+20 (almeno 20 punti e 20 rimbalzi). Per ben 27 gare è andato in doppia cifra nei punti e per 23 occasioni ha catturato almeno 10 rimbalzi.

I suoi massimi stagionali parlano di 35 punti realizzati nel successo su Scafati e 21 rimbalzi, catturati in tre occasioni: nella vittoria su Recanati e nelle due sfide contro Matera, sia all’andata che al ritorno in casa.

L’annata di Krubally gli è valsa anche la convocazione nella selezione straniera RTL 102.5 per l’All Star Game di Mantova, in occasione del quale ha disputato la gara delle schiacciate.

Krubally succede nell’albo d’oro a Mike James (Paffoni Omegna), vincitore lo scorso anno ed impegnato oggi nel massimo campionato spagnolo con il Laboral Kutxa Vitoria.

La premiazione di Krubally avverrà domenica 26 aprile a Treviglio, prima dell’incontro tra Remer e Angelico Biella, gara 2 del primo turno dei playoff Serie A2.

Il premio per il miglior allenatore di A2 Silver è andato a Stefano Pillastrini, tecnico della De’ Longhi Treviso.
Il tecnico emiliano si aggiudica il riconoscimento per il primato ottenuto al termine della stagione regolare, chiusa con un record di 21 vinte e 9 perse, che ha permesso alla squadra trevigiana di guadagnare l’accesso ai playoff.

Commenta
(Visited 27 times, 1 visits today)

About The Author