Serie A2 Silver: Roseto, Marini in Nazionale Sperimentale e Faragalli in U20

Gli Sharks, nelle ultime ore, hanno ricevuto la notifica ufficiosa da parte dello staff azzurro, mentre domani mattina dovrebbe giungere la convocazione ufficiale. Coach Trullo ha comunicato la notizia a Marini, che naturalmente è esploso di gioia, al pari dei suoi compagni di squadra. I tanti sacrifici compiuti da “Obama” nel corso di questa stagione lo hanno portato a ricevere questa bella ricompensa, naturalmente più che meritata visto il suo enorme impegno quotidiano.

Marini, in questa stagione, dopo essersi messo in mostra nella precedente, ha dimostrato tutto il suo valore, diventando il 4° giocatore più utilizzato da coach Trullo, dopo Pitts, Jackson e Moreno, risultando decisivo in molte partite.

Sono felicissimo per la convocazione – dice Marini – vedere i propri sforzi ripagati è sempre una gran bella soddisfazione per un giocatore. Ringrazio chi mi sta vicino, dalla famiglia e gli amici ai compagni di squadra. Il mio ringraziamento va anche allo staff, che ha puntato molto su di me, trasmettendomi una grande fiducia“.

Un risultato straordinario per Pierpaolo, che parteciperà dunque a questo raduno con alcuni dei migliori giovani italiani, provenienti da diversi campionati. La Nazionale sperimentale è un progetto tecnico voluto dal coach della Nazionale, Simone Pianigiani, con lo scopo di tenere sotto osservazione i migliori giovani presenti nei vari campionati, con alcuni di loro che potrebbero poi fare il salto verso il vero e proprio team azzurro.

Quello al quale parteciperà Marini sarà il terzo raduno del 2015: al termine di tutti i raduni, ci sarà un scrematura dalla quale uscirà la Nazionale sperimentale 2015, che disputerà diversi tornei estivi in Italia e all’estero. Si tratta quindi di un palcoscenico prestigioso: il Roseto Sharks, oltre a fargli i complimenti, augura a Pierpaolo Marini di allenarsi al meglio delle sue possibilità durante il raduno.

Indipendentemente da come andrà – chiosa Pierpaolo – per me è un bellissimo risultato, da condividere naturalmente con il Roseto Sharks, che ha creduto in me in questi ultimi anni. Farò del mio meglio e rappresenterò Roseto con onore e orgoglio“.

Soddisfatto e felice anche coach Trullo, che ha elogiato il suo giocatore: “Abbiamo puntato molto su Pierpaolo, un giovane di valore che sta migliorando tantissimo. Sono felice per lui perché, per quando dimostrato durante la stagione, ha sicuramente meritato la convocazione in Nazionale sperimentale. Abbiamo già ricevuto conferma che sarà convocato e domanimattina (mercoledì, ndr) arriverà l’ufficialità“.

Pierpaolo Marini 

Classe 1993, Marini ha giocato la sua prima stagione con il Roseto Sharks nella Serie C del 2010/2011, poi, nell’estate del 2012, il suo cartellino è stato acquistato dagli Sharks e da allora è diventato un punto fermo dei biancazzurri. Noto al mondo del basket italiano con il soprannome di “Obama”, a causa di una presunta somiglianza con il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama.

“Colonna portante” degli Sharks

Pierpaolo Marini è l’unico giocatore nella storia del Roseto Sharks ad aver giocato con la maglia del club in tre categorie diverse (Serie C, Serie B e A2 Silver); inoltre, alla luce delle 4 stagioni disputate con gli Squali, è il giocatore che vanta più presenze in maglia biancazzurra.

La carriera

2007/2008 Virtus Roseto

2008/2009 Virtus Roseto

2009/2010 Virtus Roseto (C Regionale)

2010/2011 Roseto Sharks (Serie C)

2011/2012 Teramo Basket (DNG/Serie A)

Feb 2012  Lanciano (Serie C)

2012/2013 Roseto Sharks (Serie B)

2013/2014 Roseto Sharks (A2 Silver)

2014/2015 Roseto Sharks (A2 Silver)

 

Francesco Faragalli: era inizialmente stato convocato come “riserva a casa”, poi, nel giorno di Pasqua, ha ricevuto la chiamata di coach Sacripanti (coach della Nazionale U20) per prendere parte al raduno del 6 e 7 aprile al centro Acqua Acetosa a Roma. Complimenti a Faragalli, classe 1995 di proprietà Roseto Sharks, quest’anno girato in prestito, anche per motivi di studio, alla Luiss Roma in Serie B, dove viaggia ad una media di 6.5 punti, 3.2 rimbalzi e 2.3 assist a partita, in 29.4 minuti medi di utilizzo: convocazione più che meritata. I convocati in Nazionale U20 in casa Roseto Sharks diventano dunque tre: Francesco Faragalli, Mirko Gloria e Francesco Papa (gli ultimi due al raduno precedente). Si tratta dunque di un risultato straordinario per il settore giovanile degli Sharks, che in soli tre anni di attività vanta già già tre convocati in Nazionale U20. Complimenti al nostro Francesco e “in bocca al lupo”!

Commenta
(Visited 22 times, 1 visits today)

About The Author