Serie A2 Silver: una splendida Latina supera Matera

La Benacquista Assicurazioni Latina vince meritatamente l’ultima sfida casalinga della stagione superando la Bawer Matera con il risultato finale di 68-62. Una gara vinta grazie allatenacia, alla buona volontà, all’impegno, al sacrificio e al cuore che ogni giocatore ha messo in campo nei minuti di utilizzo. Una partita in cui hanno avuto spazio anche i giovani del vivaio nerazzurro, meritevoli di aver dato un grande contributo alla prima squadra, soprattutto nel periodo di grande emergenza che la Latina Basket ha vissuto negli ultimi mesi. Soddisfatto coach Bartocci al termine del match:«Stasera dovevamo giocare per vincere, in modo particolare per come abbiamo lavorato nel corso degli ultimi due mesi, nonostante tutte le avversità. Ogni singolo giocatore voleva conquistare il successo  e siamo stati bravi nel non lasciarci sfuggire la partita, malgrado l’inizio non brillante. Abbiamo attuato un’ottima difesa e delle buone azioni offensive in contropiede e credo che questa sia stata la chiave di volta della partita – prosegue il tecnico nerazzurro – I ragazzi ci hanno messo davvero l’anima in questa sfida e anche i giovani hanno assolutamente meritato di giocare, perché si sono sacrificati per mandare avanti la squadra. Gli atleti del vivaio sono il risultato del progetto della Benacquista Latina e sono stati ben accolti dai senior, che li hanno trattati sempre con grande rispetto. Siamo felici del risultato ottenuto sul campo e soprattutto di esserci aggiudicati la permanenza nella categoria di A2 con quattro giornate di anticipo. Il successo conquistato, in occasione di quest’ultimo appuntamento casalingo, è stato un tributo doveroso nei confronti del nostro pubblico che non ci ha mai abbandonato».

BENACQUISTA LATINA vs BAWER MATERA 68-62 (10-22 28-33 53-45 68-62)

Benacquista Latina: Mathlouthi 2, Banti, Santolamazza 5, De Ninno, Ihedioha 20, Cantone 13, Portannese 12, Di Ianni 3, Manzi n.e., Ianes 13, Piccinini, Reed. Coach Bartocci.

Bawer Matera: Sacco n.e., Cucco 3, Greene n.e., Fallucca 8, Smith Richard 11, Baldasso 6, Bonessio 10, Tagliabue 10, Caroldi 7, Migliori 7. Coach Di Lorenzo.

Percentuali: Latina tiri da 2 pti 33%, tiri da 3 pti 35%, tiri liberi 69% – Matera tiri da 2 pti 41%, tiri da 3 pti 33%, tiri liberi 75%

Arbitri:  Bonfante Luca di Lonigo (VI) Cherbaucich Paolo di Trieste e Volpe Vincenzo di Savona

Spettatori: 600

Partenza sprint per gli ospiti che, dopo poco più di un minuto di gioco, conducono con il punteggio di 7-0. Latina, sfortunata nelle conclusioni, non riesce a segnare, mentre Matera incrementa il proprio break (0-9 al 3’). E’ Marco Portannese a mettere a segno il primo canestro nerazzurro al 4’ (3-9). I padroni di casa cominciano a ingranare e al 5’ il tabellone segna 8-11. Coach Bartocci manda in campo anche Giotto Mathlouthi, uno dei giovani del vivaio nerazzurro, mentre il punteggio resta invariato fino a 2:30” dalla sirena quando la Bawer realizza i due liberi dell’8-13. Sono ancora gli ospiti a centrare la retina con le triple del giovane Baldasso che porta Matera sul +11 (8-19 al 9’). Il tecnico pontino ruota i suoi uomini e, dopo una lunga assenza per infortunio, torna sul parquet del PalaBianchini Diego Banti, oltre a un altro elemento del vivaio: Alfonso Di Ianni. Il primo periodo va in archivio con il  sul punteggio di 10-22 in favore della Bawer.

Ancora egemonia lucana in avvio di seconda frazione con Cucco che porta i suoi sul +15 (10-25 all’11’) prova a ricucire parte del divario il capitano nerazzurro Santolamazza con una tripla (13-25) ma i lucani rispondono prontamente e al 12’ il punteggio è sul 13-27. Latina conquista qualche punto soltanto dalla lunetta e al 14’ il tabellone segna 15-27. Al 15’ è Cantone a centrare la retina dai 6,75 consentendo ai nerazzurri di portare lo svantaggio al di sotto della doppia cifra (18-27). Continua il recupero dei padroni di casa e al 18’ il divario è di 8 lunghezze (23-31). La Bawer si riporta sul +10 con i due liberi realizzati da Migliori. Nell’area opposta Ihedioha realizza un solo libero (24-33) ma a 20” dalla sirena mette a segno la schiacciata del -7 (26-33). Cantone è chirurgico dalla lunetta e si va negli spogliatoi sul punteggio di 28-33.

Al rientro dal riposo lungo Matera allunga sul +7, ma la reazione pontina con Portannese ristabilisce le 5 lunghezze di differenza (30-35 al 21’). Recupera ancora Latina e al 22’ il tabellone segna 32-35. Pronta la reazione lucana (32-37) ma replica nuovamente la formazione di casa con la tripla di Portannese (35-37 al 24’). Al 25’ arriva il sorpasso nerazzurro con la tripla di Ihedioha che fissa il tabellone sul 38-37 in favore dei pontini. Un minuto dopo la Bawer, grazie all’atletismo di Smith Richard rimette la testa avanti (39-38) ma Ihedioha e Portannese rispondono energicamente e al 27’ il punteggio è sul 43-39. Continui ribaltamenti di fronte (46-44 al 28’). Ruotano ancora gli uomini sulla panchina nerazzurra ed è il momento di qualche minuto sul parquet anche per Fabrizio De Ninno, sempre del vivaio della Latina Basket. E’ proprio uno degli Under 19, Alfonso Di Ianni, a siglare la tripla del 49-45, subito dopo Ihedioha fissa il tabellone sul 51-45 e coach Bartocci fa entrare anche Mathlouthi giocando quindi con tre under 19 in campo. Il canestro di Santolamazza aumenta il vantaggio dei pontini sul +8 e chiude il terzo periodo sul punteggio di 53-45.

In apertura di ultimo quarto Matera prova a ricucire il divario con Tagliabue (53-49 al 32’). Coach Bartocci ruota ancora i suoi uomini, lasciando in campo soltanto uno dei tre under: Giotto Matholouthi che è anche l’autore del primo canestro del periodo per i nerazzurri (55-49 al 34’). La Bawer recupera fino al -3 (55-52) poi Smith Richard, con un gioco da tre punti, ristabilisce la perfetta parità (55-55 al 35’). Ianes sigla il canestro del nuovo vantaggio pontino, ma Tagliabue risponde e Matera agguanta una nuova parità (57-57). E’ ancora Ianes a riportare Latina avanti (59-57 al 34’). Al 37’ è nuovamente il pivot della Benacquista Luca Ianes a incrementare il vantaggio nerazzurro (61-57). La tripla di Bonessio consente alla Bawer di ridurre il divario a un solo punto (61-60) ma i 5 punti consecutivi di Francesco Ihedioha permettono a Latina di condurre con il punteggio di 66-60 quando il cronometro segna 1:32” al termine della sfida. Matera realizza il canestro del -4 (66-62 a 1:15”) risponde Ianes per il 68-62 con cui si conclude il match.

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author