Serie A3 femminile: sul campo passa Pescara, ma la Maddalena Vision festeggia l'A2

La Maddalena Vision chiude la sua stagione con una sconfitta contro Pescara, frutto di un secondo tempo sottotono e soprattutto di una balzana decisione arbitrale, ma festeggia comunque la Serie A2, al termine del campionato.

La partita, giocata davanti a un PalaMangano vestito a festa, vede subito una partenza spavalda della capolista, ma Pescara dimostra di non esser venuta in gita di piacere e tiene botta chiudendo 17-14 il primo parziale.

Le palermitane giocano la loro miglior pallacanestro nel secondo quarto portandosi anche sul +14 (33-19): bene Ermito e Verona in post (per entrambe doppia doppia, 14+14 per la brindisina, 11+12 per la palermitana), mentre da fuori Manzotti e Perseu creano scompiglio per la difesa abbruzzese. Lucente limita i danni per la squadra di Mungo, che chiude sotto 35-24.

La successiva metà di gara però non entra certo negli annali della Maddalena Vision, che sbaglia tanto in attacco (solo 16 punti in 20′) e in difesa offre una prestazione “da fine stagione”. Pescara trova coraggio e torna sotto trascinata dall’ottima Servadio: 41-35 a fine terzo quarto.

Nell’ultimo periodo le triple di Aleo provano a far scappare la Maddalena Vision, ma Pescara rimane in bilico coi canestri di Sciarretta, Fabbricini e Scoglia. Sempre un tiro dall’angolo di Aleo per il 55-50 sembra scongiurare un finale da brivido, ma Servadio e Lucente tengono le ospiti a contatto. Ultimi secondi decisivi: la Maddalena Vision spreca un possesso, dall’altra parte palla in post a Servadio, che si gira e segna il sorpasso. Il tiro pare per tutti i presenti chiaramente fuori tempo massimo, ma tra la sorpresa di tutti l’arbitro Andrea Giacalone assegna i due punti, per la gioia di Pescara.

Da rivedere la decisione del sig. Giacalone: senza dubbio, nel corso della settimana, compatibilmente ai tempi (c’è pur sempre una Coppa Italia da giocare martedì), la società si riserva di visionare i video disponibili del match. Nel frattempo rimane una certa perplessità per l’episodio che pareva decisamente fuori tempo massimo a occhio nudo.

LA FESTA

Una partita fa testo, ma di certo non quanto un campionato. Motivo per cui a fine partita l’amarezza lascia spazio alla celebrazione con tifosi, istituzioni, sponsor e qualche ex. Spumante a fiumi, taglio della retina e poi spazio a ringraziamenti e premiazioni.

Tra i presenti l’assessore allo Sport Cesare La Piana, il membro della giunta del CONI Daniele Zanglà e il presidente della FIP Sicilia Antonio Rescifina che ha consegnato una targa-premio alla società.

In seguito il presidente Marco Lo Baido ha premiato gli sponsor della società e ha ricevuto a sua volta una targa-premio in quanto main sponsor. Commovente anche il premio consegnato dalla squadra al numero uno palermitano, in memoria di Laura Lo Baido.

Bel momento dedicato alla memoria storica della società a fine manifestazione, con amici come Dorella Sarra, Paola Piatta, Massimo Messina, Luciano Ministero, Cristiana Cesarò, Piergiorgio Riva e il magistrato e appassionato di basket Mario Conte. Un ringraziamento poi anche per il capo impianto del PalaMangano Giusy Frittitta. Tutto questo poi prima del taglio della torta celebrativa per la promozione in A2. Un risultato che rimarrà negli annali, a prescindere dallo strano epilogo.

Maddalena Vision Palermo –  Aleo 8 (1/3, 2/5), Perseu 7 (2/8, 1/5), M. Verona 11 (3/4, 4/9), Manzotti 6 (0/3, 2/6), Ermito 14 (6/8, 4/9); Ferrara 3 (1/2, 1/3, 0/1), C. Verona 2 (1/3, 0/3), Guerri 4 (2/6, 0/2), Ajaereh, Giannalia ne. All. Musumeci, Vice: Avellone.
(T2: 15/44, T3: 5/22, Rimbalzi: 27+16, Recuperi: 13, Perse: 13, Assist: 8, Punti in area: 18)

Pescara – Caso 2, Servadio 17, Procaccini 5, Scoglia 8, Pasqualin 2; Sciarretta 6, Lucente 8, Fabbricini 4, Guilavogui. All. Mungo.
Arbitri – Silvia Noto di Palermo e Andrea Giacalone di Erice (TP).
NOTE
Parziali:  17-14, 18-10 (35-24), 6-11 (41-35), 14-21 (55-56).
Falli: Maddalena Vision 17 – Pescara 9. Tiri liberi: Maddalena Vision 10/14 -Pescara 16/21.
Top statistiche Maddalena Vision: Rimbalzi Ermito 14, Assist Aleo 3, Recuperi C. Verona 3, Falli subiti Ermito 5.

Commenta
(Visited 18 times, 1 visits today)

About The Author