Serie B: Azzurra Cercola - Virtus Ariano Irpino 48 41

 

 

Può festeggiare un Buon Natale, l’ Azzurra Cercola, che va alla sosta invernale del campionato, sfruttando, al meglio, il doppio turno casalingo, che il calendario proponeva. Dopo Potenza, infatti, anche Ariano Irpino è costretta a lasciare i due punti al Palazzetto di Via dei Platani, ma lo fa, non senza combattere, prova ne sono i parziali dei tempi, sempre in equlibrio. Cosi come all’ andata, Cercola vince la sua partita nel pitturato, dove Gemini e sopratutto una monumentale Cannavale, fanno subito la voce grossa, annichilendo Petronyte e l’ intera batteria di “lunghe” ufitane. Peccato per il lieve disagio fisico occorso a Liguori, appena entrata, che pure aveva dimostrato, da subito, di poter incidere, così come all’ andata, pesantemente sulla gara. L’ inerzia della stessa non cambia mai padrone, con le vesuviane sempre avanti e le irpine ad inseguire. Meno male che nella giornata in cui Ruggero e D’ Avolio, pagano la lunga assenza agli allenamenti e Di Donato si dá alla latitanza, per lunghi tratti di gara, ci pensa Persico a tirare le castagne dal fuoco dal perimetro. Il + 7,a 4′ dalla sirena, da lei siglato, rappresenta la pietra tombale per le velleità delle viaggianti. Alla ripresa del campionato, il trittico Battipaglia, Salerno, Capaccio, definirà le ambizioni del team caro alla neo-consigliera regionale, Mena Fusco.

 

Azzurra Cercola: Barone ne, D’Avolio 4, Ruggiero 7, Tavormina ne, Persico 6, Di Donato, Di Bello ne, Gemini 12, Martinengo ne, de Martino 2, Cannavale 17, Liguori, Coach Cavaliere

 

Virtus Ariano Irpino: Arace ne, Liuzzi 4, Carcaterra 7, De Falco, Boccadamo 14, Lacitignola 8, Matera, Citaldi, Petronyte 6, D’Avanzo 2; Coach Calandrelli

 

 Parziali15/15; 28/21; 36/28; 48/41

Commenta
(Visited 61 times, 1 visits today)

About The Author